Scusa ma ti chiamo amore

L’accoppiata Bova-Moccia è il richiamo ideale per adolescenti alla ricerca del grande amore o del principe azzurro nel terzo millennio.
Scusa ma ti chiamo amore
Titolo: Scusa ma ti chiamo amore
Regia: Federico Moccia
Cast: Raoul Bova, Michela Quattrociocche
Protagonisti: Adolescenti, Amici
Materia: Commedia, Amore
Energia: Innamoramento
Spazio: Roma
Tempo: 2000

Alessandro Belli affermato pubblicitario mollato dalla fidanzata vede tutto grigio, anche i suoi amici sono preoccupati.
Lo scontro con una 17 enne invadente porterà l’amore e nuova linfa nella sua vita di quasi quarantenne e mille situazioni comiche conseguenti.

Tra citazioni sull’amore e solite banalità adolescenziali a Roma, Moccia getta “chilate” di miele sullo spettatore.
Insomma il classico film che attira adolescenti come api, e che se guardato con lo stato d’animo giusto ci mostra un fotogramma patinato della società d’oggi avvicinandoci alla mentalità adolescenziale.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del Film: Cè solo una cosa che ha il potere di far cambiare vita a una persona, l’amore.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Adolescenti, Amici, Amore, Commedia, Innamoramento, Recensioni, Roma e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Scusa ma ti chiamo amore

  1. Pingback: Scusa ma ti voglio sposare | Il cinefilo insonne

  2. Pingback: Come tu mi vuoi | Il cinefilo insonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...