Murder Mystery

Giallo in vacanza per la coppia Sandler Aniston
Murder Mystery
Titolo: Murder Mystery
Regia: Kyle Newacheck
Cast: Adam Sandler, Jennifer Aniston, Luke Evans, Gemma Arterton, Terence Stamp, Dany Boon
Protagonisti: Vacanzieri, Forze dell’ordine
Materia: Omicidi, Viaggi, Commedia
Energia: Indagini
Spazio: Montecarlo, Italia
Tempo: 2010

Il poliziotto squattrinato Nick Spitz è già al 15 anno di matrimonio e oltre a rimandare il viaggio di nozze in Europa non ha ancora realizzato il suo sogno, diventare detective della polizia di New York.
Ma tutti i nodi sono arrivati al pettine, ed avendo fallito l’ennesimo esame da detective, è costretto a svuotare il conto e portare la moglie in europa.
Il viaggio al risparmio si trasforma in una favola grazie all’incontro casuale con un ricco inglese che va al matrimonio dello zio per rovinarglielo, visto che gli ha portato via la fidanzata, e chi meglio di due americani cafoni possono rovinare la cerimonia.
L’anziano zio miliardario ha intenzione di diseredare tutti e lasciare l’immenso patrimonio alla giovanissima moglie, ma viene misteriosamente ucciso nello yacht.
Per gli Spitz imbucati e sospettati al pari dei potenziali eredi, c’è un omicidio da risolvere.

Commedia brillante con un briciolo di mistero.
Adam Sandler risulta impacciato in un ruolo non proprio suo, l’ottimo cast tiene alto il tenore della pellicola, che comunque rimane una commediola di poche pretese con un pizzico di giallo.
Senza infamia e senza lode.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del film: Noi siamo gli Spitz!

Annunci
Pubblicato in 2010, Commedia, Forze dell'Ordine, Indagini, Italia, Montecarlo, Omicidi, Recensioni, Vacanzieri, Viaggi | Contrassegnato | Lascia un commento

The LEGO Movie 2

Nuove avventure nel mondo dei mattoncini
The LEGO Movie 2
Titolo: The LEGO Movie 2
Regia: Mike Mitchell
Protagonisti: Creature Fantastiche
Materia: Animazione, Fantastico, Commedia
Energia: Avventure
Spazio: Mondo Fantastico
Tempo: Indefinito

Sul mondo di Bricksburg si abbattono gli alieni-Duplo che distruggono tutto.
Hemmet è convinto che tutto può ancora essere meraviglioso, ma la regina degli alieni rapisce i suoi amici, gli fà il lavaggio del cervello e decide di sposare Batman per riunire i due mondi.
Hemmet parte per il sistema sorellare per salvare i suoi amici ed evitare il matrimonio che potrebbe portare all’Armammageddon.

Sulla falsa riga del primo film i personaggi ci regalano le solite gag e citazioni senza però andare oltre una semplice banalità.
Svanito l’effetto delle animazioni lego in questo sequel non ci rimane molto di notevole, e tutta la trama risulta inconsistente.
Solito sequel strappa incassi.

Voto Finale: Debole

Frase del film: Devi distruggere le cose per poterle ricostruire!

Pubblicato in Animazione, Avventure, Commedia, Creature Fantastiche, Fantastico, Indefinito, Mondo Fantastico, Recensioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Dragon Trainer – Il mondo nascosto

La saga drago-vichinga volge al termine
Dragon Trainer - Il mondo nascosto
Titolo: Dragon Trainer – Il mondo nascosto
Protagonisti: Vichinghi, Draghi
Materia: Animazione
Energia: Avventure
Spazio: Mondo Fantastico
Tempo: Indefinito

Uomini e draghi vivono insieme sotto la direzione di Hiccup.
Ma fuori dal regno ci sono ancora cacciatori di draghi e il più malvagio, Grimmel, mira all’enorme branco del regno di Hiccup.
Per farlo deve sconfiggere il capobranco alpha, Sdentato, la Furia Buia, che tiene unito il branco.
Grimmel ha tra i suoi draghi una Furia Bianca e intebde usarla per catturare Sdentato e cosi tutti i draghi.
Hiccup prova a spostare tutto il suo popolo e i draghi in un’altra isola lontana, ma i cacciatori sono sulle loro tracce, è cosi che realizza che draghi e uomini non possono vivere insieme.

Terzo e probabilmente ultimo capitolo della saga che ha inaugurato “Il Cinefilo Insonne”, quasi dieci anni fà.
La saga volge al termine con un finale logico ma poco convincente.
In effetti sin da subito si nota che hanno allungato troppo il brodino, come sempre la logica del guadagno va a scapito della qualità di tutto il franchising.

Voto Finale: Scarso

Frase del film: Tutti voi siete il meglio che ho!

Pubblicato in Animazione, Avventure, Draghi, Indefinito, Mondo Fantastico, Recensioni, Vichinghi | Contrassegnato | Lascia un commento

Replicas

Se posso replicare la mente umano e clonare un corpo…
Replicas
Titolo: Replicas
Regia: Jeffrey Nachmanoff
Cast: Keanu Reeves, Alice Eve, Thomas Middleditch, John Ortiz
Protagonisti: Scienziati
Materia: Ricerca Scientifica, Morte
Energia: Lotta Interiore
Spazio: Caraibi
Tempo: 2010

William Foster è un neuroscienziato che cerca di replicare la mente umana su un androide, per creare il soldato perfetto, per una grossa multinazionale in Puerto Rico.
In partenza per una vacanza con tutta la famiglia hanno un grave incidente, la moglie e i tre figli muoiono.
Preso dalla disperazione e in barba a tutte le leggi e all’etica decide di copiare le loro menti e reinserirle in corpi clonati, come ultimo disperato tentativo di non perdere la famiglia.
L’esperimento funziona, in pochi giorni ha la sua famiglia, tranne una figlia che non ha potuto clonare, per mancanza di camere clonanti.
Avendo utilizzato apparecchiature del lavoro non riesce a tenere segreto l’esperimento riuscito, i capi della sua azienda vogliono le sue ricerche, e vogliono terminare la sua clone-famiglia.

L’idea buona, anche se ampiamente sfruttata, si perde ben presto in banalità narrative, rendendo il film inutile di attenzione.
Neanche l’ottimo Keanu Reeves si salva, e naufraga con tutta la baracca e tutti i burattini al seguito.

Voto Finale: Scarso

Frase del film: Forse c’è dell’altro che ci rende umani!

Pubblicato in 2010, Caraibi, Keanu Reeves, Lotta Interiore, Morte, Recensioni, Ricerca Scientifica, Scienziati | Contrassegnato | Lascia un commento

Un uomo tranquillo

Anche l’uomo più pacifico del mondo può cercare vendetta se gli uccidono il figlio!
Un uomo tranquillo
Titolo: Un uomo tranquillo
Regia: Hans Petter Moland
Cast: Liam Neeson, Laura Dern, Emmy Rossum, Tom Bateman
Protagonisti: Padre
Materia: Vendetta, Omicidi, Commedia
Energia: Violenza
Spazio: Colorado
Tempo: 2010

Nelson Coxman è una brava persona, un uomo abitudinario che vive tra le montagne, guida lo spazzaneve da una vita, liberando le strade dalla neve tutto l’anno nella cittadina sciistica di Kehoe, nelle Montagne Rocciose.
La sua routine viene devastata dalla morte del figlio per overdose, la moglie lo lascia e lui quasi si rassegna ma viene ridestato da un’amico del figlio, Dante, che gli racconta la verità.
Qualcuno l’ha ucciso per riprendersi una partita di droga che Dante aveva rubato all’oscuro del figlio.
Nelson non ci vede più, vuole solo vendetta, freddo e determinato va in città a cercare lo scagnozzo per risalire al suo capo, il mandante.
La pista sembra fredda, ma Nelson, come nel suo lavoro, troverà la strada per la sua vendetta, lasciandosi dietro una scia di morte.

Liam Neeson prosegue nella scia di film d’azione brillanti.
Questo in particolare prende una deriva da commedia noir, senza però riuscire a convincere.
Liam Neeson stà invecchiando, fino ad ora i toni dei film in cui lui è protagonista, stanno cercando di rispecchiare questo ‘appassimento’ con ruoli sempre più da vecchio leone.
Forse sarebbe meglio che inizi a scegliere parti migliori, per non bruciarsi la buona immagine creata da un ottima carriera con film pessimi, come han fatto altri suoi colleghi, uno su tutti Nicolas Cage.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del film: Tu non te lo meriti tuo figlio!

Pubblicato in 2010, Colorado, Commedia, Omicidi, Padre, Vendetta, Violenza | Contrassegnato | Lascia un commento

Capitan Marvel

Scopriamo una nuova Supereroina e i fatti che portarono Fury a creare gli Avengers!
 Capitan Marvel
Titolo: Capitan Marvel
Regia: Anna Boden, Ryan Fleck
Cast: Brie Larson, Samuel L. Jackson, Ben Mendelsohn, Clark Gregg, Jude Law
Protagonisti: Supereroi, Alieni
Materia: Guerra, Fantastico, Scontro tra bene e male
Energia: Lotta per la Libertà, Combattimenti
Spazio: Terra, Universo
Tempo: Anni 90

Vers fa parte della Starforce un elite Kree di guerrieri potenziati che vigilano sull’universo.
Durante una missione viene catturata dagli Skruul una popolazione nomade in fuga dalla guerra che tramite una sonda mentale cerca di carpirgli dove trovare il motore a velocità luce.
Scavando nella sua mente viene fuori il passato terrestre di Vers alias Carol Danvers, pilota degli stati uniti.
Vers riesce a scappare sulla terra ma gli Skruul la seguono, mentre combatte con questi incontra Nick Fury e il suo assistente Coulson dello S.H.I.E.L.D.
Grazie alle tracce del suo passato Fury mette in contatto Vers con la sua amica che conferma la sua cancellazione di memoria.
Gli Skruul tornano alla carica ma questa volta pacificamente raccontando come stanno le cose veramente, il loro popolo stà cercando una nuova casa lontano da tutto per questo ha bisogno del motore, mentre i Kree cercano di sterminarli.
La dottoressa Watson era con Carol quando la catturarono i Kree, la Watson era una Kree che difendeva la causa degli Skruul, Mar Vell era il suo nome, e per questo fu uccisa.
Carol, che nell’incidente fu investita da un’ondaa energetica, acquisi enormi poteri e l’assassino di Mar Vell decide di cancellargli la memoria per farne una devota Kree.
Ma ora Carol sa tutto non è più Vers, non è più una Kree, lei è pronta a padroneggiare i suoi poteri.
E’ nata Capitan Marvel.

Ecco un film che non solo ci offre un nuovo personaggio Marvel, ma che va a riempire diverse lacune nella trama del complesso universo Marvel.
Frizzante veloce con un tocco di ironia e soprattutto con pochi di quegli estenuanti combattimenti che rovinano questo genere di film.
Capitan Marvel è un ottimo film che ti fa venir voglia di riprendere e rivedere tutti film dell’universo Marvel in ordine cronoligico.

Voto Finale: Bello

Frase del film: Voglio che tu sia la migliore versione di te stessa!

Pubblicato in Alieni, Anni 90, Combattimenti, Fantastico, Guerra, Lotta per la Libertà, Recensioni, Samuel L. Jackson, Scontro tra bene e male, Supereroi, Terra, Universo | Contrassegnato | 1 commento

7 uomini a mollo

Terapia di gruppo alternativa!
7 uomini a mollo
Titolo: 7 uomini a mollo
Regia: Gilles Lellouche
Cast: Mathieu Amalric, Guillaume Canet, Benoit Poelvoorde
Protagonisti: Adulti
Materia: Sport, Commedia
Energia: Terapia di Gruppo
Spazio: Francia
Tempo: 2010

Bertrand è un uomo di mezzetà con una vita sulla via del fallimento, colto da depressione dopo aver perso il lavoro, tutto nonostante una famiglia sana.
Non ha più uno scopo nella vita fino a che decide di iscriversi ad un corso amatoriale di nuoto sincronizzato.
Le caose iniziano ad andare meglio, non solo si tiene impegnato in qualcosa in cui crede, ma si trova insieme ad un gruppo di persone problematiche, che proprio come lui sopravvivono e trovano nella squadra di nuoto un isola felice.
Ai 7 uomini problematici, va aggiunta anche l’allenatrice ex nuotatrice sincronizzata, come loro ha un sacco di problemi, tra cui l’alcol, riniziando a bere proprio quando loro decidono di provare a qualificarsi per i mondiali.

Classica commedia francese che sull’onda del successo non sbaglia il colpo unendo divertimento a impegno.
Personaggi pittoreschi caricaturati ci strappano risate, alcune di buon gusto, e ci portano anche a riflettere.
Due ore di buon relax.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Una medaglia servirebbe a tutti!

Pubblicato in 2010, Adulti, Commedia, Francia, Recensioni, Sport, Terapia di gruppo | Contrassegnato | Lascia un commento