007 – Vendetta Privata

Timothy Dalton riesce a tenersi i panni dell’elegante spia.
007 - Vendetta Privata
Titolo: 007 – Vendetta Privata
Regia: John Glen
Cast: Timothy Dalton, Robert Davi, Desmond Llewelyn, Pam Bouvier, Benicio del Toro
Protagonisti: Spie, Avventurieri
Materia: Spionaggio, Vendetta
Energia: Avventure, Indagini
Spazio: Florida
Tempo: Anni 80

Bond prima del matrimonio di un suo amico e collega contribuisce a catturare Sanchez, uno dei più grossi trafficanti di droga del Sud America.
Ma Sanchez evade e uccide la moglie del suo collega che rimane ferito gravemente.
Bond vuole vendicarlo, ma l’ MI6 lo vuole a Istanbul per un’altra missione, così è costretto a dare le dimissioni per portare a termine la sua vendetta.
Il servizio segreto di sua maestà non si dimenticherà di lui!

Alle porte degli anni 90 arriva questo 16° film della serie che vede Timothy Dalton a suo agio nei panni di 007.
Solite avventure e gadget più o meno tecnologici per avventure tagliate sulla sagoma del famosissimo agente segreto britannico.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: C’è qualcosa più grosso che la tua vendetta!

Pubblicato in Anni 80, Avventure, Avventurieri, Florida, Indagini, Recensioni, Spie, Spionaggio, Vendetta | Contrassegnato | Lascia un commento

La Mummia

Il risveglio di un antico male.
La Mummia
Titolo: La Mummia
Regia: Alex Kurtzman
Cast: Tom Cruise, Sofia Boutella, Annabelle Wallis, Russell Crowe, Jake Johnson
Protagonisti: Avventurieri, Creature Fantastiche
Materia: Fantastico, Scontro tra bene e male
Energia: Avventure, Salvare il Mondo
Spazio: Londra, Iraq
Tempo: 2010

I soldati e amici di avventure, Nick e Chris, da quando sono di stanza in Iraq sono sempre a caccia di reperti da rivendere al mercato nero per arrotondare.
In una delle loro ricerche rinvengono un’antica tomba ma vengono scoperti e affiancati da un’archeologa che, studiata la tomba, fa recuperare il sarcofago per poi trasportarlo a Londra.
Il sarcofago contiene la mummia di Ahmanet, una principessa egiziana vissuta migllia di anni prima, determinata a diventare regina che vendette l’anima a Seth per averlo.
Seth in cambio gli chiese di celebrare un rito sacrificale con un pugnale cerimoniale ornato da una gemma, in modo che lui prendesse forma fisica umana e quindi dominare il mondo.
Ahmanet fu fermata dalle guardie, seppellita viva lontana dal pugnale, che centinaia di anni dopo i crociati portarono a Londra separandolo dalla sua gemma.
Durante il volo il potere di Ahmanet fà precipitare l’aereo proprio nei pressi del pugnale per riprenderlo e celebrare quel rito interrotto mgliaia di anni prima.
Nick, che nel frattempo è morto e risorto, è stato prescelto per l’incarnazione di Seth.
Il rito va fermato ad ogni costo o il male dominerà il mondo.

Avventura ed effetti speciali a profusione, per un film dalla trama elementare che alla fine lascia l’amaro in bocca.
Da notare la prova di Russel Crowe nei panni del Dr. Jekyll/ Mr Hyde, unica vera trovata simpatica ed originale.

Voto finale: Debole

Frase del Film: Lei è ancora vivo perchè è stato scelto.

Pubblicato in 2010, Avventure, Avventurieri, Creature Fantastiche, Fantastico, Iraq, Londra, Recensioni, Russell Crowe, Salvare il Mondo, Scontro tra bene e male, Tom Cruise | Contrassegnato | Lascia un commento

Terminator Genisys

Ritorniamo indietro agli anni 80 con Schwarzenegger.
Terminator Genisys
Titolo: Terminator Genisys
Regia: Alan Taylor
Cast: Arnold Schwarzenegger, Jason Clarke, Emilia Clarke, Jai Courtney, J. K. Simmons
Protagonisti: Eroi, Robot
Materia: Fantascienza, Viaggi nel tempo
Energia: Sparatorie, Inseguimenti
Spazio: Los Angeles, San Francisco
Tempo: Anni 80, 2010, Futuro

Dopo l’olocausto nucleare scatenato da Skynet, gli uomini, i pochi sopravvissuti, vivono come topi in un mondo dominato dalle macchine.
Solo John Connor riesce ad organizzare la resistenza e infondere la speranza nel cuore degli uomini, combattendo le macchine e mirando a distruggere Skynet.
In un’ultimo attacco disperato ci riescono, ma Skynet ha un’arma “guastafeste”, cioè vistosi persa attiva l’arma temporale tattica, in pratica spedisce nel 1984 un Terminator per uccidere Sarah, la mamma di John.
E fino a qui lo sapevamo da gli altri film, ma stavolta troviamo il 1984 pieno di Terminator che vogliono uccidere o proteggere Sarah Connor, T-800 vecchi e nuovi, T-1000, ce nè per tutti i gusti anche un nuovo ibrido T-3000.
Sarah Connor non è più l’innocente bambina del primo film nel 1984, sa già tutto del suo destino e non ha bisogno di essere salvata, sa che da lei dipende il futuro del genere umano.
Insieme a Kyle Reese, mandato indietro per proteggerla, vogliono fare di più, vogliono cambiare il passato per modificare il futuro, distruggere Genisys che in realtà è la prima versione di Skynet.
I due viaggiano nel tempo in avanti verso il 2017 prima dell’inaugurazione di Genisys, con loro il vecchio T-800 “Schwarzenegger”, con un solo scopo, distruggere Genisys ad ogni costo.

Torna Terminator e torna con Schwarzenegger presente sia giovane che vecchio, in questo quinto capitolo della saga.
La trama a viaggi nel tempo che crea linee temporali alternative manda a farsi benedire ogni credibilità creando la solita confusione nello spettatore occasionale.
Viceversa un fan della serie potrà apprezzare il merge dei vari film, trovate e gag ad essi riferite, rimanendo in fine soddisfatto.
Non cè niente da fare non cè Terminator senza Schwarzenegger.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Non c’è alcun fato, se non quello che creiamo noi stessi!

Pubblicato in 2010, Anni 80, Eroi, Fantascienza, Futuro, Inseguimenti, Los Angeles, Recensioni, Robot, San Francisco, Sparatorie, Viaggi nel tempo | Contrassegnato | Lascia un commento

007 – Zona pericolo

L’esordio di Timothy Dalton nei panni dell’elegante spia.
007 - Zona pericolo
Titolo: 007 – Zona pericolo
Regia: John Glen
Cast: Timothy Dalton, Maryam d’Abo, Desmond Llewelyn
Protagonisti: Spie, Avventurieri
Materia: Spionaggio
Energia: Avventure, Indagini
Spazio: Londra, Berlino, Marocco, Afghanistan
Tempo: Anni 80

Koskov, un’alto militare Sovietico ha deciso di defezionare, ma per essere protetto nella fuga vuole James Bond.
Bond riesce a farlo fuggire e arrivare in Inghilterra, una volta al sicuro Koskov rivela che Pushkin, il nuovo capo del KGB, stà per scatenare una guerra di spie che potrebbe portare ha una guerra nucleare.
L’unico modo per evitarla e “rimuovere” Pushkin, cosi Bond viene inviato a Tangeri per ucciderlo.
Una volta in contatto con Pushkin, Bond scopre che è tutto falso, è Koskov, che nel frattempo è fuggito dall’Inghilterra, che sta tramando segretamente per arricchirsi a dismisura con il traffico d’armi e d’oppio.
Bond manderà i suoi sogni di trafficante di droga in fumo!

Quindicesimo film della saga e nuovo attore protagonista, Timothy Dalton prende il posto di Roger Moore.
Cambiano i tempi e i costumi e il povero Timothy Dalton si ritroverà trà le braccia una sola bondgirl per tutto il film.
Nonostante non sfiguri, Dalton non sembra calato nei panni del personaggio, tanto che a volte può essere scambiato per uno dei cattivi.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Per una volta dimentichi le donne!

Pubblicato in Afghanistan, Anni 80, Avventure, Avventurieri, Berlino, Indagini, Londra, Marocco, Recensioni, Spie, Spionaggio | Contrassegnato | Lascia un commento

Delitti in paradiso

Sotto il sole dei caraibi il giallo si fa ancora più giallo.
Delitti in paradiso x2
Titolo: Delitti in paradiso x2
Cast: Ben Miller, Sara Martins, Danny John-Jules, Gary Carr
Protagonisti: Forze dell’ordine
Materia: Commedia, Omicidi
Energia: Indagini
Spazio: Caraibi
Tempo: 2010

L’ispettore inglese Richard Poole viene assegnato controvoglia a Saint Marie, una piccola isola Caraibica d’origine francese.
Poole, arguto, professionale e un pò petulante, è sempre in giacca e cravatta immerso nel sudore del caldo caraibico, qui indaga sugli omicidi, coadiuvato da i vari agenti locali.
Pieno di nostalgia per le tradizioni inglesi, il té e la nebbia, è sempre a caccia di inidizi per districare il caso di turno e riunire infine tutti gli indiziati per smascherare il colpevole.

Movente, opportunità, arma del delitto e alibi, per il più classico del taglio che si può dare ad una serie tv gialla!
Le prime due stagioni ci offrono una visione leggera e intrigante al punto giusto, ideale per pranzo o dopo pranzo, per una buona serena digestione.

Voto Finale: Intrigante

Frase del film: C’è una cosa che ho notato ai Caraibi, c’èil so le!?

Pubblicato in 2010, Caraibi, Commedia, Forze dell'Ordine, Indagini, Omicidi, Recensioni, Serie TV | Contrassegnato | Lascia un commento

Black or White

Una guerra familiare tra bianchi e neri con in mezzo un’innocente bambina.
Black or White
Titolo: Black or White
Regia: Mike Binder
Cast: Kevin Costner, Gillian Jacobs, Jennifer Ehle, Anthony Mackie, Octavia Spencer
Protagonisti: Famiglia, Bambini
Materia: Commedia, Adozione
Energia: Processi, Sofferenza Familiare
Spazio: Los Angeles
Tempo: 2010

Elliot, dopo aver perso la moglie si trova da solo a crescere la nipotina, visto che la figlia era morta di parto e il padre è un tossico inaffidabile.
Il problema è che la bimba è di colore e la famiglia da parte del padre, di colore anche loro, decide di chiedere l’affidamento congiunto spinti dalla prepotente nonna.
La disputa diventa una vera e propria guerra per la bimba, in aula si combatte senza esclusione di colpi, entrambe le parti vanno a scavare per trovare ogni piccolo scheletro nascosto nell’armadio degli avversari.
Con il padre drogato e con Elliot che ha problemi con l’alcool da quando ha perso la moglie, cè il rischio che il giudice decida di affidarla a una terza parte, non ritenendo le due parti adatte a crescere una bimba sana.
Nonostante questo la battaglia continua e fortunamtamente porta le due parti ad una crescita interiore per il bene della bimba.

Commedia più o meno seriosa ben interpretata dall’attempato nonno Costner e Octavia Spencer.
Tratta diversi argomenti deligati solo sfiorandoli rimanendo sulla commedia quasi leggera, intrattenendo lo spettatore.

Voto finale: Accettabile

Frase del film: Ho perso tutto, non posso perdere anche lei!

Pubblicato in 2010, Adozione, Bambini, Commedia, Famiglia, Kevin Costner, Los Angeles, Processi, Recensioni, Sofferenza Familiare | Contrassegnato | Lascia un commento

Sleepers

L’amicizia va oltre le peggiori disavventure.
Sleepers
Titolo: Sleepers
Cast: Jason Patric, Brad Pitt, Ron Eldard, Billy Crudup, Kevin Bacon, Robert De Niro, Vittorio Gassman, Dustin Hoffman
Regia: Barry Levinson
Protagonisti: Amici, Avvocati
Materia: Amicizia, Vendetta
Energia: Processi, Violenza
Spazio: New York
Tempo: Anni 80, Anni 60

Quattro giovani ragazzi inseparabili amici crescono tra le strade di New York, quando l’ennesima bravata costa loro molto cara, feriscono gravemente una persona e vengono condannati al riformatorio.
Durante la detenzione i 4 amici subiscono abusi sessuali da un gruppo di guardie carcerarie, un’esperienza che terranno dentro per la vergogna e che li segnerà per tutta la vita.
15 anni dopo due di loro entrando in un bar riconoscono una delle guardie e la uccidono a sangue freddo.
Michael, uno dei 4 ora avvocato procuratore distrettuale, coglie la palla al balzo ed elabora un’ingegnosa vendetta per cercare quantomeno di alleggerire un peso di un passato incancellabile.

Bel film che gira intorno ad un argomento delicato ma centra la trama sulla vendetta.
Gran cast e atmosfere Newyorkesi anni 80 per un film attanagliante.

Voto Finale: Accettabile

Frase del Film: E’ il momento della pace!

Pubblicato in Amici, Amicizia, Anni 60, Anni 80, Avvocati, Brad Pitt, New York, Processi, Recensioni, Robert De Niro, Vendetta, Violenza | Contrassegnato | Lascia un commento