Il giro del mondo in 80 giorni

Un epica e divertente avventura direttamente dalla penna di Jules Verne
Il giro del mondo in 80 giorni - 1956
Titolo: Il giro del mondo in 80 giorni
Cast: David Niven, Cantinflas, Shirley MacLaine, Robert Newton, Frank Sinatra, Fernandel, Buster Keaton
Regia: Michael Anderson
Protagonisti: Avventurieri
Materia: Oscar, Commedia
Energia: Avventure
Spazio: Terra
Tempo: 1800

Nell’austero circolo club esclusivo di Londra i gentiluomini passano il tempo a giocare, bere e a scommettere.
Tra una sfida e l’altra si scomette sulla fattibilità del giro del mondo in 80 giorni.
Phileas Fogg e il suo nuovo maggiordomo Passepartout accettano la sfida e intraprendono la grande avventura.
Partiti in mongolfiera li aspettano mille avventure e luoghi.
La corrida in Spagna, il canale di Suez, L’India, dove salvano una bellissima principessa e la portano con loro.
E poi Hong Kong, il giappone, l’America con il west e gli indiani.
Tutte queste fantastiche avventure affrontate in stile assolutamente British.

Commedia datata dall’omonimo libro di Jules Verne.
Il film, che nel 1956 vinse l’oscar per il miglior film, non passa la prova del tempo, risultando a larghi tratt lento e prolisso.
Le tecniche innovative per l’epoca sono ormai obsolete, rimane solo qualche scena carina e un cast pieno di eccezionali comparsate.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Santo cielo sono le 4, è l’ora del tè!

Annunci
Pubblicato in 1800, Avventure, Avventurieri, Commedia, Oscar, Recensioni, Terra | Contrassegnato | Lascia un commento

Paterno

Come si può giustificare l’ingiustificabile!
Paterno
Titolo: Paterno
Cast: Al Pacino
Regia: Barry Levinson
Protagonisti: Sportivi
Materia: Biogravia
Energia: Storie di vita
Spazio: Pennsylvania
Tempo: 2010

L’ultra ottantenne Joe Paterno è il capo allenatore della Penn State University, è un istituzione, ha battuto tutti i record nel football americano a livello di college ed è amato da tutti come un padre, come educatore e come allenatore.
Per 60 anni ha pensato solo ad allenare, al bene dell’Università e dei suoi giocatori, e soprattutto al programma, ma ora uno scandalo sessuale stà per sconvolgere la Penn State.
Un suo collaboratore, ora in pensione, è coinvolto in vari casi di pedofilia, alcuni proprio all’interno delle strutture della Penn State.
Paterno sapeva e l’aveva comunicato ai suoi superiori che presero provvedimenti, insabbiando e pensionando il collaboratore, ben due anni dopo.
Paterno sembra ignorare la gravita della bomba che stà per scoppiare, il football è la sua priorità è sempre stata la sua priorità e non quella delle povere vittime di abusi la cui vita è stata rovinata per sempre.

Film biografico particolare, che affronta più che lo scandolo, la reazione dell’uomo, mettendo in risalto i fatti, piuttosto che darne un giudizio.
Alla fine però sono proprio i fatti che contano, e il grande uomo ed educatore ne esce ampiamente ridimensionato.
Grande ennesima prova di Al Pacino in un ruolo calzante per l’età.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Vorrei aver fatto di più per quei ragazzi!

Pubblicato in 2010, Al Pacino, Biografia, Pennsylvania, Recensioni, Sportivi, Storie di Vita | Contrassegnato | Lascia un commento

My Bakery in Brooklyn – Un pasticcio in cucina

I sapori dell’amor in pasticceria
My Bakery in Brooklyn - Un pasticcio in cucina
Titolo: My Bakery in Brooklyn – Un pasticcio in cucina
Cast: Aimee Teegarden, Krysta Rodriguez, Griffin Newman, Ernie Sabella, Blanca Suárez
Regia: Gustavo Ron
Protagonisti: Donne, Cuochi
Materia: Commedia, Amore
Energia: Realizzare i Sogni
Spazio: New York
Tempo: 2010

Morta la zia, le due nipoti erditano la pasticceria di famiglia piena di debiti.
Vivien e Chloe riprendono subito l’attività, prima che se la prenda la banca anche se la situazione è disperata.
Inoltre, mentre se per Chloe è sempre stato il suo sogno, il sogno di vivianne è viaggiare in Europa.
Tra le due non c’è sintonia, nonostante si completino essendo Chloe creativa in pasticceria e vivienne brava con i clienti.
Dividono la pasticceria a metà, la separano, e ognuna vende quel che gli pare e come gli pare, ma questo non aiuta certo gli affari e la banca è pronta a prendersi la pasticceria.
Ci vuole l’amore per far capire ad entrambe il modo per realizzare i propri sogni.

Film spagnolo che sà di già visto, cucina e amore non funzionano, annoiando ben presto lo spettatore riproponendo classiche situazione di genere senza sapore.

Voto Finale: Debole

Frase del film: lo zucchero fa male alla salute!

Pubblicato in 2010, Amore, Commedia, Cuochi, Donne, New York, Realizzare Sogni, Recensioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Puoi baciare lo sposo

L’amore è universale, ma cosi non è la sua accettazione.
Puoi baciare lo sposo
Titolo: Puoi baciare lo sposo
Cast: Diego Abatantuono, Monica Guerritore, Cristiano Caccamo, Salvatore Esposito
Regia: Alessandro Genovesi
Protagonisti: Famiglia
Materia: Commedia, Matrimoni
Energia: Storie di Vita
Spazio: Italia
Tempo: 2010

Antonio e Paolo, giovane coppia gay, torna in Italia, al paesello, per comunicare alla famiglia la loro decisione di sposarsi.
Proprio il sindaco Roberto, padre di uno di loro, non vuole celebrare la cerimonia, lui che predicava accoglienza e tolleranza sotto elezioni.
Solo un frate di larghe vedute accetta di celebrarlo in una chiesa sconsacrata, con Roberto che proprio non riesce ad accettare l’omosessualità del figlio.

Una farsetta che non fa ne ridere ne riflettere, uno sdoganamento dei matrimoni gay senza mordente.
Veramente un film elementare, pieno zeppo di cliche sui rapporti tra gay e i familiari che non riescono ad accettarlo.
Sembra scritto da un dodicenne, per la TV.

Voto Finale: Banale

Frase del film: Vieni anche tu dai miei e gli diciamo che ci sposiamo!

Pubblicato in 2010, Adulti, Commedia, Famiglia, Italia, Matrimoni, Recensioni, Storie di Vita | Contrassegnato | Lascia un commento

Rampage – Furia animale

King Kong, Godzilla e Superwolf vanno a fare un giro in città
Rampage - Furia animale
Titolo: Rampage – Furia animale
Cast: Dwayne Johnson, Naomie Harris, Malin Akerman, Jake Lacy, Jeffrey Dean Morgan
Regia: Brad Peyton
Protagonisti: Avventurieri, Creature Fantastiche
Materia: Americanata, Scontro tra specie, Genetica
Energia: Avventure, Salvare il Mondo
Spazio: Usa
Tempo: 2010

Un’esperimento genetico sugli animali condotto nello spazio per la sua pericolosità finisce sulla terra contagiando tre animali, un lupo, un coccdrillo e un gorilla albino.
Questi tre animali crescono a dismisura cosi come la loro aggressività, diventando tre pericolosi mostri giganti.
Mentre i militari cercano di fermarli la casa responsabile delle ricerche segrete vuole scamparla scaricando la colpa e tenendo segrete le ricerche e gli sviluppi.
Davis è un primatologo con un passato da militare, vive più con gli animali che con gli uomini è lui che aveva in carico il Gorilla prima della trasformazionw.
E’ sempre lui la persona ideale per risolvere questa crisi.

Vagamente ispirato all’omonimo videogioco anni 80 il film è un catastrofico in pieno regola, un Godzilla a stelle e strisce.
Trama prossima allo zero compensata da distruzione e scene mozzafiato popolate da mostroni giganteschi.
Insomma l’occhio vuole la sua parte, ma non si può pensare a un film che riempe gli occhi e basta.

Voto Finale: Impalpabile

Frase del film: Sono il primatologo, mi occupo di questo animale, so gestire la situazione!

Pubblicato in 2010, Americanata, Avventure, Avventurieri, Creature Fantastiche, Genetica, Recensioni, Salvare il Mondo, Scontro tra specie, USA | Contrassegnato | Lascia un commento

Game Night – Indovina chi muore stasera?

I giochi di società, una palestra per la vita
Game Night - Indovina chi muore stasera?
Titolo: Game Night – Indovina chi muore stasera?
Cast: Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn, T. J. Miller, Simon Pegg
Regia: John Francis Daley, Jonathan M. Goldstein
Protagonisti: Amici, Fratelli
Materia: Commedia, Rapimento
Energia: Avventure, Febbre del Gioco
Spazio: Georgia
Tempo: 2010

Max e Annie sono una coppia felice con una passione in comune quella dei giochi da tavolo e di società, giochi che interpretano competitivamente con l’unico scopo di vincere, ad ogni costo.
Sono in una fase della vita particolare, stanno pensando di avere un figlio, ma sembra che Max sia psicologimanete bloccato dalla figura del fratello Brooks.
Max è ossessinato da Brooks, più grande, più bello, più ricco e che non ha mai battuto nelle varie sfide ai vari giochi.
Quando Brooks si ripresenta per invitare Max e Annie a una di questeelle loro serate gioco tra amici, Max e Annie vedono l’occasione di batterlo e “sbloccare” gli spermatozoi di Max.
Brooks ha organizzato una specie di cena con delitto, e anche se qualcosa sembra andare storto, l’importante è vincere il gioco.

Divertente commedia sulla falsariga di The Game ma molto più spensierata.
Il gioco tra amici che diventa pericoloso non è un gran che come trama, ma ci sono un paio di personaggi e alcune scene veramente divertenti.
Quando ti alzi dalla poltrona a fine film con il sorriso sulle labbra significa che il film ha fatto il suo dovere.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Credetemi, sarà una serata gioco memorabile!

Pubblicato in 2010, Amici, Avventure, Commedia, Febbre del Gioco, Fratelli, Georgia, Rapimento, Recensioni | Contrassegnato | Lascia un commento

Ready Player One

L’apoteosi della cultura pop anni 80 e oltre
Ready Player One
Titolo: Ready Player One
Cast: Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn, T. J. Miller, Simon Pegg
Regia: Steven Spielberg
Protagonisti: Adolescenti
Materia: Fantascienza, Videogiochi, Tecnologia
Energia: Avventure
Spazio: Usa, Mondo Fantastico
Tempo: Futuro

In un futuro postcatastrofico la realtà non è un bel posto dove vivere, cosi Oasis, una piattaforma virtuale è il posto migliore dove stare.
A parte mangiare, dormire e andare in bagno, le persone fanno tutto su Oasis, che in pratica è un infinito mondo virtuale dove divertirsi e accrescere crediti e potere, ma tutto quello che accumuli su Oasis puoi perderlo se muori su Oasis.
Il creatore di Oasis, James Halliday, scomparso da tempo, ha lasciato un Easter Egg in Oasis e degli indizi per cercarlo, chi lo troverà, erediterà le sue quote diventando il controllore di Oasis stesso.
Wade Watts è uno dei tanti adolescenti che passano la vita sul mondo virtuale di Oasis, seguendo gli indizi di Halliday conoscendone vita morte e miracoli e sognando un giorno di diventarne l’erede.

Da Gundam al Gigante di ferro, dalla DeLorean a Chucky la bambola assassina, da Space Invaders a King Kong, il film è pieno zeppo di personaggi e citazioni che renderanno felice ogni Nerd e non solo.
La celebrazione del videogioco e della realtà virtuale in una festa di immagini, colori e sensazioni, purtroppo non è supportata da una trama altrettanto accattivante, ma comunque interessante.
Un film che farà la gioia di videogiocatori di ogni età, lasciando gli altri delusi e incapaci di comprendere un film, apoteosi di una controcultura che stà prendendo sempre più piede.

Voto Finale: Fantastico

Frase del film: Che la caccia all’easter egg abbia inizio!

Pubblicato in Adolescenti, Avventure, Creature Fantastiche, Fantascienza, Futuro, Mondo Fantastico, Recensioni, Tecnologia, USA, Videogiochi | Contrassegnato | 1 commento