Avengers: Endgame

La fine è arrivata, come superarla?
Avengers: Endgame
Titolo: Avengers: Endgame
Cast: Robert Downey Jr., Chris Hemsworth, Mark Ruffalo, Chris Evans, Scarlett Johansson, Benedict Cumberbatch, Don Cheadle, Tom Holland, Chadwick Boseman, Samuel L. Jackson, Brie Larson
Regia: Anthony e Joe Russo
Protagonisti: Supereroi
Materia: Fantascienza, Scontro tra bene e male, Viaggi nel Tempo
Energia: Salvare il mondo, Combattimenti
Spazio: Universo
Tempo: 2010

Thanos cè l’ha fatta, grazie al potere delle gemme ha dimezzato la popolazione dell’universo, cosi anche i nostri Avengers sono stati dimezzati perdendo anche molte persone care.
L’Umanità è sconsolata e Iron Man rimasto solo con Nebula sul pianeta di Thanos cerca di tornare sulla terra e riuscendoci grazie all’intervento di Captain Marvel.
Gli Avengers sopravvissuti intercettano un’evento galattico, è Thanos che ha distrutto le 6 gemme, cosi partono per vendicarsi, una missione vuota che non riporta nessuno dei loro cari scomparsi.
Gli anni passano e la terra è triste e fatica a ripartire e dare un senso al futuro, cosi come gli Avengers superstiti.
Dal regno quantico dove era rimasto intrappolato (Ant man and the Wasp) ritorna Ant Man riportando la speranza tra gli Avengers sottoforma di viaggio nel tempo quantico.
Una volta messa a punto la macchina del tempo e radunati tutti gli Avengers rimasti la missione è recuperare le 6 pietre nel passato, portarle nel presente, schioccare le dita e far tornare tutto come prima, quindi riportarle indietro per non cambiare le linee temporali e incasinare tutto ancor di più.
In effetti tutti loro hanno avuto a che fare con una o più pietre quindi sanno in che momento trovarle e dove, il piano in fondo è semplice: sei Gemme, tre squadre e una possibilità.
Quando si viaggia nel tempo non si possono prevedere tutte le complicazioni, e la più grossa è ancora lui, Thanos, che nel passato era vivo e vegeto e stava già cercando le pietre.

L’apoteosi è infine arrivata, siamo al ventiduesimo film del Marvel Cinematic Universe, il culmine è questo.
Il film, dopo la semplice uccisione di Thanos prende una piega strana, quasi comica, con Thor bolzo e tutti gli Avengers sconsolati che trovano nel viaggio del tempo alla “Ritorno al Futuro” l’unica possibilità.
Il tenore riprende quota grazie alle avventure, ambientate nei passati Film della saga, zeppe di citazioni, gag e sacrifici.
L’epico combattimento è un degno finale di una saga colossale che ha fatto e farà storia.

Voto Finale: Fantastico

Frase del film: Abbiamo vinto, signor Stark!

Questa voce è stata pubblicata in 2010, Combattimenti, Fantascienza, Recensioni, Robert Downey Jr, Salvare il Mondo, Samuel L. Jackson, Scontro tra bene e male, Supereroi, Universo, Viaggi nel tempo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...