Io

Le ferite che il genere umano ha inflitto alla terra sembrano letali
io-2019
Titolo: Io
Cast: Margaret Qualley, Anthony Mackie, Danny Huston
Regia: Jonathan Helpert
Protagonisti: Scienziati
Materia: Fantascienza
Energia: Lotta Interiore
Spazio: Terra
Tempo: Futuro

La biologa Sam Walden è rimasta sulla terra morente, aggrappata all’ultimo alito di vita del nostro pianeta, nella speranza di scoprire che la terra si stia rigenerando.
Il resto della popolazione, cosi il suo fidanzato, è già su un satellite di giove in attesa di individuare e partire verso la nuova casa.
Per ultima è pronta a lasciare la terra, ma la notizia che il suo fidanzato si è offerto volontario per essere uno dei primi coloni del nuovo mondo le instilla non pochi dubbi.
Il resto lo farà l’arte e le bellezze del nostro vecchio mondo.

Particolare film di fantascienza, molto psicologico e poco concreto, soprattutto nel fatto che non riesce a trasmettere allo spettatore la lotta interiore della protagonista.
Bella l’ambientazione della terra morente, strano il finale aperto largamente inconcludente.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del film: l’attrazione verso altri mondi non mi farà distogliere lo squardo dalla bellezza della nostra casa

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fantascienza, Futuro, Lotta Interiore, Recensioni, Scienziati, Terra e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...