A Christmas Carol

Lo spirito del Natale secondo Dickens
 A Christmas Carol
Titolo: A Christmas Carol
Regia: Robert Zemeckis
Protagonisti: Anziani, Fantasmi
Materia: Animazione, Natale, Fantastico
Energia: Redenzione
Spazio: Londra
Tempo: 1800

L’anziano avido e tirchio Ebenezer Scrooge non è sempre stato così, ma con il tempo si è chiuso in se stesso, dimenticando i valori della vita.
La vigilia di Natale gli fanno visita tre fantasmi, il fantasma del Natale passato, del Natale presente e del Natale Futuro, mostrandogli ciò che è stato ciò che è, e ciò che può avvenire.
Scrooge non può cambiare il passato ma ha ancora in tempo per cambiare il domani.

Il più classico dei racconti Natalizi: “Canto di Natale” di Charles Dickens, direttamente sul grande schermo dal genio di Robert Zemeckis.
Il film ha in se la magia del Natale consumistico, non religoso, e nonostante i troppi effetti speciali mantiene l’essesnza del racconto di Dickens.
Rivederlo fà solo bene al cuore e risveglia la voglia di Natale.

ReVoto Finale: Accettabile

Frase del film: Io non festeggio il Natale e non vedo per quale sorta di motivo dovrei far festeggiare dei perdigiorno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1800, Animazione, Anziani, Fantasmi, Fantastico, Londra, Natale, Redenzione, ReRecensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...