Finché c’è prosecco c’è speranza

Misteri tra le viti
Finché c'è prosecco c'è speranza
Titolo: Finché c’è prosecco c’è speranza
Regia: Antonio Padovan
Cast: Giuseppe Battiston, Roberto Citran, Rade Šerbedžija, Marco Teti
Protagonisti: Forze dell’ordine
Materia: Omicidi
Energia: Indagini
Spazio: Veneto
Tempo: 2010

Il conte Desiderio Ancillotto, grand uomo attaccato alla terra e alle sue origini, si suicida in circostanze abbastanza lampanti.
Al nuovo ispettore Stucky, viene assegnato il suo primo caso solo apparentemente di facile risoluzione.
Tra filari e cantine le indagini lo porteranno a scoprire la realtà dei fatti.

Giallo ben ambientato nel veneto del prosecco ma non abbastanza accattivante.
Il risultato del film è come un prosecco svanito servito caldo.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del film: Gente cosi non si suicida!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Forze dell'Ordine, Indagini, Omicidi, Recensioni, Veneto e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...