Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba

Un capolavoro sullo stallo nucleare della guerra fredda!
Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba
Titolo: Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba
Regia: Stanley Kubrick
Cast: Peter Sellers, George C. Scott, James Earl Jones, Slim Pickens
Protagonisti: Militari, Politici
Materia: Comicità, Guerra
Energia: Salvare il Mondo
Spazio: Usa
Tempo: Anni 60

Un Generale Americano impazzito sferra un’attacco nucleare a sorpresa contro la Russia nella speranza che dall’alto, non potendolo fermare, seguano con tutto il potenziale.
Lo stato maggiore con a capo il presidente capite le intenzioni e non riuscendo a fermarlo, si mette in contatto con i russi per collaborare a fermare il piccolo contingente di bombardieri che stanno per portare morte e distruzione sull’Unione Sovietica.
I russi hanno sviluppato l’ordigno “Fine del mondo”, un ordigno di facile comprensione e assolutamente credibile e convincente, per convincere il nemico ad astenersi da qualsiasi tipo di attacca.
Peccato che non l’hanno ancora reso pubblico e anche una sola bomba sganciata potrebbe farlo scattare.
La corsa contro il tempo per abbattere gli aerei è decisiva per la salvezza del genere umano.

Peter Sellers mattatore, diretto dal grande Stanley Kubrick, per un film comico da una parte ma che contiene al suo interno profonde riflessioni sulla pazzia intrinseca del genere umano.
Rivederlo non fa altro che far apprezzare di più il genio di Sellers e Kubrick, non a caso vengono dati gli oscar per miglior film.

ReVoto Finale: Esilarante

Frase del film: Non mi dire che con tutto quel popò di roba che avete non riuscite a fermare un aereo, uno!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anni 60, Comicità, Guerra, Militari, Oscar, Peter Sellers, Politici, ReRecensioni, Salvare il Mondo, USA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba

  1. Liza ha detto:

    Uno dei capisaldi della storia del cinema 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...