Una questione privata

La lotta partigiana vista da un giovane follementte innamorato
Una questione privata
Titolo: Una questione privata
Cast: Luca Marinelli
Regia: Paolo Taviani
Protagonisti: Giovani
Materia: Amore
Energia: Ricerca della verità
Spazio: Piemonte
Tempo: Seconda Guerra Mondiale

Il partigiano Milton torna nella casa dove si era innamorato della bella Fulvia, piena di freschi ricordi e simbolo di una gioventù portata via della guerra.
Li scopre il tradimento del suo amore con l’amico ora partigiano come lui, ma catturato dai fascisti.
Milton vuole sapere la verita, ci deve parlare, deve scambiarlo con un fascista.

Tratto dal libro postumo di Beppe Fenoglio dal finale vagamente incompiuto, il film si allinea, lento e confusonario non trasmette emozioni.
Il pur bravo ed emergente Luca Marinelli si perde nella nebbia come il protagonista.

Voto Finale: Debole

Frase del film: siamo in guerra, vietato ballare!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Giovani, Piemonte, Recensioni, Ricerca della verità, Seconda Guerra Mondiale e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...