Ready Player One

L’apoteosi della cultura pop anni 80 e oltre
Ready Player One
Titolo: Ready Player One
Cast: Tye Sheridan, Olivia Cooke, Ben Mendelsohn, T. J. Miller, Simon Pegg
Regia: Steven Spielberg
Protagonisti: Adolescenti
Materia: Fantascienza, Videogiochi, Tecnologia
Energia: Avventure
Spazio: Usa, Mondo Fantastico
Tempo: Futuro

In un futuro postcatastrofico la realtà non è un bel posto dove vivere, cosi Oasis, una piattaforma virtuale è il posto migliore dove stare.
A parte mangiare, dormire e andare in bagno, le persone fanno tutto su Oasis, che in pratica è un infinito mondo virtuale dove divertirsi e accrescere crediti e potere, ma tutto quello che accumuli su Oasis puoi perderlo se muori su Oasis.
Il creatore di Oasis, James Halliday, scomparso da tempo, ha lasciato un Easter Egg in Oasis e degli indizi per cercarlo, chi lo troverà, erediterà le sue quote diventando il controllore di Oasis stesso.
Wade Watts è uno dei tanti adolescenti che passano la vita sul mondo virtuale di Oasis, seguendo gli indizi di Halliday conoscendone vita morte e miracoli e sognando un giorno di diventarne l’erede.

Da Gundam al Gigante di ferro, dalla DeLorean a Chucky la bambola assassina, da Space Invaders a King Kong, il film è pieno zeppo di personaggi e citazioni che renderanno felice ogni Nerd e non solo.
La celebrazione del videogioco e della realtà virtuale in una festa di immagini, colori e sensazioni, purtroppo non è supportata da una trama altrettanto accattivante, ma comunque interessante.
Un film che farà la gioia di videogiocatori di ogni età, lasciando gli altri delusi e incapaci di comprendere un film, apoteosi di una controcultura che stà prendendo sempre più piede.

Voto Finale: Fantastico

Frase del film: Che la caccia all’easter egg abbia inizio!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Adolescenti, Avventure, Creature Fantastiche, Fantascienza, Futuro, Mondo Fantastico, Recensioni, Tecnologia, USA, Videogiochi e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Ready Player One

  1. iamtheoddnumber ha detto:

    Ho adorato tutti i riferimenti alla cultura pop degli anni 80-90!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...