Un Natale al Sud

Il cinepanettone e l’amore 2.0
Un Natale al Sud
Titolo: Un Natale al Sud
Cast: Massimo Boldi, Biagio Izzo, Anna Tatangelo, Enzo Salvi
Regia: Federico Marsicano
Protagonisti: Genitori, Giovani
Materia: Comicità, Amore
Energia: Storie di Vita
Spazio: Italia
Tempo: 2010

Due famiglie con i genitori di provenienza Nord-Sud scoprono che i loro rispettivi figli sono fidanzati virtualmente su una app di incontri, con due ragazze che non hanno mai incontrato.
Convinti che i vecchi metodi sono ancora migliori di queste diavolerie tecnologiche, convincono i loro figli a incontrare le loro ragazze virtuali ad un’evento organizzzato.
I genitori sono curiosi e li seguono di nascosto per vedere l’effetto che fa, ma non si dimostrano cresciuti e una volta li cercano in tutti i modi storie d’amore improbabili, per rifinire come sempre a tarallucci e vino.

Tra gag più o meno divertenti e situazioni irreali ispirate vagamente ad app e social dei nostri giorni, Boldi e company annaspano riuscendo a portare a termine un film veramente pessimo.
Non ci sono più i cinepanettoni di una volta.

Voto Finale: Tremendo

Frase del film: “Dimmi qualcosa che mi tiri su”, “Arzate!”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Amore, Comicità, Genitori, Giovani, Italia, Recensioni, Storie di Vita e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...