Coco

La passione per la musica oltre la morte.
Coco 2017
Titolo: Coco
Regia: Lee Unkrich, Adrian Molina
Protagonisti: Bambini, Creature Fantastiche
Materia: Animazione, Fantastico, Famiglia, Postmorte
Energia: Avventure
Spazio: Messico, Mondo Fantastico
Tempo: Indefinito

Nella famiglia di Miguel si pensa solo a lavorare, la musica è stata bandita per colpa del trisavolo che abbandonò la trisnonna Coco, che è ancora in vita in famiglia.
Miguel invece è portato per la musica e in segreto coltiva la sua passione.
Per partecipare alla gara del paese che si terrà il Dia de Muertos, Miguel ha bisogno di uno strumento e cosi va a prenderlo al mausoleo del grande cantante scomparso, Ernesto de la Cruz, che lui pensa sia lo stesso trisnonnno che abbandonò Coco.
Purtroppo Miguel viene maledetto e si ritrova nella terra delle anime.
Per spezzare la maledizione e non rimanere bloccato nell’aldilà, ha bisogno di una benedizione di famiglia da uno dei suoi avi morti, prima che il Dia de Muertos finisca.
Tutta la sua famiglia viva e morta, non vuole che suoni ed è la condizione per avere la benedizione di famiglia.
Miguel vuole suonare, cosi si mette alla ricerca di Ernesto de la Cruz, l’unico componente familiare da cui ricevere la benedizione e che gli permetta di continuare a suonare.
L’avventura nell’aldilà è iniziata e Miguel scoprirà avvenimenti del passato che porteranno alla luce informazioni che rivoluzioneranno la famiglia.

L’ennesimo prodotto della collaborazione Pixar Disney è una chicca per grandi e per piccini.
Se da una parte il mondo colorato e le musiche della cultura messicana allietano i più piccoli, le tematiche trattate riescono a stimolare l’adulto portandolo a riflessioni sul senso della vita e la morte stessa.
Un film che emoziona nel ricordo dei cari scomparsi.

Voto Finale: Buono

Frase del film: Niente musica!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Animazione, Avventure, Bambini, Creature Fantastiche, Famiglia, Fantastico, Indefinito, Messico, Mondo Fantastico, Postmorte, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...