Smetto quando voglio – Ad honorem

Non possono essere le sbarre di una prigione a fermare la banda dei ricercatori!
Smetto quando voglio - Ad honorem
Titolo: Smetto quando voglio – Ad honorem
Regia: Sydney Sibilia
Cast: Edoardo Leo, Paolo Calabresi, Stefano Fresi, Luigi Lo Cascio
Protagonisti: Disoccupati, Scienziati, Detenuti
Materia: Commedia
Energia: Fuga
Spazio: Roma
Tempo: 2010

Pietro è in prigione, la banda dei ricercatori è ormai un ricordo e smebrata in varie prigioni, è assessionato dal nemico che l’ha incastrato e dal fatto che probabilmente produceva gas nervino.
L’incontro in carcere con il Murena verifica le sue convinzioni, cè un pazzo che vuole uccidere tutti gli alti dirigenti dell’istruzione italiana.
Per fermarlo deve riunire la squadra ed evadere con un piano avventuroso, ma del resto sono le migliori menti in circolazione.

Terzo ed ultimo capitolo, almeno per ora, della serie Smetto quando voglio.
Il film si fà seguire ma risulta farragginoso, le poche risate si fanno grazie ai personaggi costruiti dagli episodi precedenti.
In definitiva il solito film che batte il ferro caldo del successo di pubblico del primo episodio.

Voto finale: Debole

Frase del film: Ragazzi, Siamo le migliori menti in circolazione!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Commedia, Detenuti, Disoccupati, Fuga, Recensioni, Roma, Scienziati e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...