Monolith

Nel futuro non perderemo più le chiavi della macchina, ma potremo comunque rimanere fuori.
Monolith
Titolo: Monolith
Cast: Katrina Bowden
Regia: Ivan Silvestrini
Protagonisti: Genitori
Materia: Fantascienza
Energia: Sopravvivenza
Spazio: Usa
Tempo: Futuro

In un prossimo futuro, Sandra, a bordo della sua modernissima macchina, parte per un viaggio con il piccolissimo figlio di due anni legato nel seggiolino dietro.
Nella notte, mentre percorre una strada isolata, investe un’animale e scende, rimanendo chiusa fuori dalla macchina.
Con il bimbo dentro deve riuscire ad aprire la macchina prima che il caldo della giornata nel deserto lo uccida, ma la nuova macchina sembra inespugnabile, una cassaforte!

Thriller elementare i cui elementi basilari risultano piatti, difatti, con il progredire, il film, diventa banale.

Voto Finale: Banale

Frase del film: Benvenuto a bordo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Fantascienza, Futuro, Genitori, Recensioni, Sopravvivenza, USA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Monolith

  1. Serena Lavezzi ha detto:

    Concordo. Niente di eccezionale. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...