Alien: Covenant

La saga chiude il cerchio rivelandoci la vera origine degli Xenomorfi
Alien: Covenant
Titolo: Alien: Covenant
Cast: Michael Fassbender, Katherine Waterston, Billy Crudup, James Franco, Noomi Rapace, Guy Pearce
Regia: Ridley Scott
Protagonisti: Robot, Alieni, Astronauti
Materia: Fantascienza
Energia: Colonizzazione, Sopravvivenza
Spazio: Universo
Tempo: Futuro

L’Astronave Covenant in missione di colonizzazione, 15 membri di equipaggio e 2000 coloni in ipersonno, intercetta un segnale proveniente da un pianeta abitabile, cambiando cosi il suo obbiettivo.
Qui trovano i resti di un’astronave e di una colonia aliena, e un androide, David, l’unico sopravvissuto della missione Prometheus di 10 anni prima.
David è un vecchio modello fuori controllo e, dall’arma batteriologica presa sull’astronave aliena, stà facendo studi per creare una nuova razza superiore.
L’equipaggio ignaro, non sà che lui li vide come nuove cavie per i suoi esperimenti genetici.

Il film fa parte della saga Alien chiudendo di fatto il cerchio con tutti i film della serie andando ad incastrarsi 10 anni dopo Prometheus e spiegando l’origine degli Xenomorfi apparsi sin dal primo film.
Solito thrillerone ben fatto tipico della saga, anche se il genere oramai è un pò troppo sfruttato.
Per i fan della saga il tutto sarà molto più coinvolgente.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Una nota stonata alla fine può distruggere l’intera sinfonia!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Alieni, Astronauti, Colonizzazione, Esplorazione, Fantascienza, Futuro, Recensioni, Robot, Sopravvivenza, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...