Omicidio all’italiana

Maccio Capatonda inscena un’omicido per rendere famoso il proprio paesino.
Omicidio all'italiana
Titolo: Omicidio all’italiana
Regia: Maccio Capatonda
Cast: Maccio Capatonda, Herbert Ballerina, Sabrina Ferilli
Protagonisti: Fratelli
Materia: Comicità Demenziale, Omicidi
Energia: Storie di Vita
Spazio: Italia
Tempo: 2010

Acitrullo 16 abitanti e tanta ignoranza, i giovani se ne scappano verso la città dove il cellulare prende 5 tacche.
Alla morte di una contessa, il Sindaco e il fratello vicesindaco, inscenano un omicidio per attirare l’attenzione dei mass media e quindi rendere famoso il paesino.
La trasmissione “Chi L’Acciso” subito ci si butta a pesce morto e inizia il turismo di massa.
Non sarà facile ingannare le indagini di una poliziotta ligia al dovere.

Maccio Capatonda prende in giro il peggio dell’italia ignorante, sempre avida di dettagli su episodi di cronanca nera.
Comicità demenziale che solo a tratti strappa qualche risata figlia della comicità tipica del pur bravo Maccio Capatonda.

Voto finale: Debole

Frase del film: Cogne, Avetrana, Novi Ligure, che c’hanno più di noi!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Comicità Demenziale, Fratelli, Italia, Omicidi, Recensioni, Storie di Vita e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...