La scoperta

Cosa c’è nell’aldilà?, lo scopriremo solo morendo.
La scoperta
Titolo: La scoperta
Regia: Charlie McDowell
Cast: Rooney Mara, Riley Keough, Robert Redford, Jason Segel, Jesse Plemons
Protagonisti: Scienziati, Figli
Materia: Fantastico, Amore, Postmorte
Energia: Psicologia Sociale, Sofferenza Familiare
Spazio: Usa
Tempo: Anni 2010

Lo scienziato Thomas Harbor ha dimostrato che esiste qualcosa dopo la morte, esiste l’aldilà, ma ancora non si sa bene cosa ci sia.
Thomas stà continuando le sue ricerche per scoprire cosa ci sia, mentre nel mondo le persone si suicidano per velocizzare il passaggio verso una nuova incognita vita.
Will, suo figlio neurologo, è scettico, in conflitto con il padre dalla morte della moglie suicida molti anni prima vorrebbe che questa follia finisca.
In visita da suo padre, Will, incontra una ragazza che cambierà la sua vita e lo porterà a capire la vera natura della scoperta.

L’idea è affascinante e accattivante, ma sin dalle prime immagini il taglio scelto non riesce a coinvolgere lo spettatore più di tanto.
Nel finale, la soluzione scelta per la spiegazione dell’aldila, non solo lascia interdetti, ma non riesce a scatenare curiosità e ragionamento, riducendo il film ad una banale storia d’amore sullo sfondo di un dramma familiare.

Voto finale: Debole

Frase del Film: Non ritiene che la sua scoperta sia stata troppo pericolosa per condividerla con il mondo?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Amore, Fantastico, Figli, Postmorte, Psicologia Sociale, Recensioni, Robert Redford, Scienziati, Sofferenza Familiare, USA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...