Il diritto di uccidere

La guerra al terrorismo combattuta davanti ai monitor.
Il diritto di uccidere
Titolo: Il diritto di uccidere
Cast: Helen Mirren, Aaron Paul, Alan Rickman, Phoebe Fox, Barkhad Abdi
Regia: Gavin Hood
Protagonisti: Militari, Politici
Materia: Guerra, Terrorismo
Energia: Lotta Interiore
Spazio: Africa
Tempo: 2010

Dal Nevada a Londra, comodamente seduti davanti ad un computer, le varie intelligence coordinano la lotta terrorismo nel Corno d’Africa.
Durante un’operazione di “sorveglianza e cattura” scoprono due potenziali kamikaze e tanto tanto esplosivo in un quartiere di Nairobi sotto il controllo dei terroristi.
L’incursione è da escludere, l’unica soluzione è lanciare un missile e minimizzare i danni collaterali, ma all’interno della casa ci sono cittadini inglesi, americani e keniani, si tratta quindi di attaccare un obiettivo all’interno di una nazione amica non in guerra con bersagli di tre nazionalità diverse, un incubo per le regole di ingaggio.
Ottenute tutte le autorizzazioni dei vari ministri nazionali c’è l’ok al lancio ma ad opporsi è il pilota del drone che vede una bambina accanto al bersaglio che vende il pane.
Il pilota vuole un ulteriore stima di danni collaterali, una cosa e lanciare un missile su un bersaglio con le strade vuote nella speranza che rimangano vuote, un’altra e lanciare sapendo che ci saranno vittime civili.

Il film affronta la moderna guerra al terrorismo con i droni, e i suoi risvolti etici sui danni collaterali.
Molto simile a Good Kill, ma più centrato sui vertici che prendono le decisioni, il film risulta forzato, troppo centrato sul singolo episodio.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del Film: Sono qui per assistere ad una cattura, non per pianificare un assassinio!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Africa, Guerra, Lotta Interiore, Militari, Politici, Recensioni, Terrorismo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...