Westworld – Dove tutto è concesso

J.J. Abrams mette lo zampino nell’ennesima serie TV accattivante e coinvolgente.
Westworld - Dove tutto è concesso
Titolo: Westworld – Dove tutto è concesso
Cast: Evan Rachel Wood, Thandie Newton, Jeffrey Wright, James Marsden, Ed Harris, Anthony Hopkins
Protagonisti: Cowboy, Scienziati, Robot
Materia: Fantascienza, Western
Energia: Avventure, Violenza
Spazio: Far West
Tempo: Futuro

Westworld è un enorme parco a tema ambientato nel vecchio West, popolato da robot, i residenti, che ormai la tecnologia ha reso del tutto simili agli uomini.
I residenti hanno un ruolo nel parco e seguono delle trame, interagendo tra loro e con gli umani visitatori, gli ospiti, in maniera naturale e fluida dando agli ospiti un incredibile esperienza realistica.
Gli ospiti umani pagano profumatamente la loro fantastica avventura e ben presto danno sfogo ai loro più bassi istinti sui residenti, violentando uccidendo e torturando solo per soddisfare le loro insane voglie, senza che i residenti gli possano fare male in nessun modo per via di come sono stati programmati.
Per i poveri residenti sofferenza e dolore vengono cancellati dalla morte, per poi essere rigenerati negli enormi laboratori sotterranei e rimandati nel parco con la memoria resettata, pronti per un’altro giorno nel west.
Nei grandi laboratori si creano nuovi residenti da inserire in nuove narrazioni, si calibrano e si rigenerano quelli vecchi e si monitorizza il parco, pronti a ritirare quei residenti che presentano anomalie.
Robert Ford è il grande vecchio, colui che ha creato i residenti, il vero padre del parco di proprietà di una multinazionale, che adesso lo vuole cacciare assicurandosi prima che lo distrugga tutto il suo lavoro che è la vera ricchezza del parco, il software che anima i robot.
In mezzo a questa lotta intestina troviamo alcuni residenti che stanno cambiando, ricordano cose successe nelle vite precedenti e iniziano a sviluppare un’autocoscienza di se.

Serie tv in 10 puntate ispirata da un racconto di Michael Crichton che già ha visto un film, Il mondo dei robot, ispirato ad esso.
Fantascienza e Western si intrecciano in una complicata trama che si dipana un pò alla volta, attanagliandoci alla poltrona fino al classico finale aperto, che, visto il successo della serie porterà sicuramente a nuove stagioni future.
Dalla certezza di altri parchi a tema, visti i samurai dell’ultima puntata, a possibili colpi di scena, grazie a personaggi come Logan, Maeve e Bernard, i possibili sviluppi narrativi sono praticamente infiniti.
A noi non resta altro che aspettare e gustarci queste opere dell’ingegno umano, nella trama e nella realizzazzione tecnica, che appagano occhio e mente, permettendo di discutere con gli altri sugli sviluppi ipotetici narrativi.

Voto Finale: Fantastico

Frase del film: Queste gioie violente hanno fine violenta

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Avventure, Cowboys, Fantascienza, Far West, Futuro, Recensioni, Robot, Scienziati, Serie TV, Violenza, Western e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...