Play Time

Riscopriamo la comicità fisica ed espressiva con Jacques Tati!
play-time
Titolo: Play Time
Regia: Jacques Tati
Cast: Jacques Tati
Protagonisti: Adulti
Materia: Comicità
Energia: Storie di Vita
Spazio: Parigi
Tempo: Anni 60

Monsieur Hulot, un pennellone un pò tontolone, ha un appuntamento nel moderno quartiere dove regna la burocrazia e l’attesa.
Pennellone alla ricerca del suo appuntamento vaga nel labirinto di uffici e sale d’attesa invano, fino ad arrivare a cena in un ristorante, alla sua disastrosa inaugurazione.

Il film presenta una comicità fisica, d’altri tempi e allo stesso tempo avverinistica, poche frasi e molta gestualità con ambienti assurdo-moderni creati ad hoc per il film.
Ad un’occhio distratto questo film può risultare poco divertente, mentre uno attento intuisce il genio e quanto altri hanno attinto per i loro sketch.
Un vecchio capolavoro che per i costi di produzione mandò Tati quasi in rovina, quando si dice che il genio non paga.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Da questa parte prego, dopo di lei

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Adulti, Anni 60, Comicità, Parigi, Recensioni, Storie di Vita e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...