Il nemico alle porte (2000)

Duemillesimo film e recensione con Jean-Jacques Annaud che si cimenta in un film di guerra.
Il nemico alle porte
Titolo: Il nemico alle porte
Cast: Jude Law, Joseph Fiennes, Rachel Weisz, Bob Hoskins, Ed Harris, Ron Perlman
Regia: Jean-Jacques Annaud
Protagonisti: Militari
Materia: Guerra, Storia
Energia: Dar la Caccia, Combattimenti
Spazio: Russia
Tempo: Seconda guerra mondiale

Vassili Zaitsev giovane pastore degli Urali, addestrato dal nonno nella caccia al lupo con il fucile, viene catapultato al fronte senza addestramento e senza armi, in quel macello a cielo aperto che era Stalingrado assediata dai Tedeschi.
Stalingrado rappresenta l’ultimo baluardo russo per bloccare l’accesso al petrolio alle truppe germaniche, se cade la città cadrà tutta la Russia, cosi il numeroso ma mal equipaggiato esercito russo stà difendendosi con le unghie e con i denti.
Vassili si distingue subito come cecchino, per mira e freddezza, uccidendo gli ufficiali nemici, tanto che viene usato per la propaganda Russa, elevato ad eroe del popolo, non solo un’esempio per ogni russo ma una fonte di speranza che da morale alle truppe.
La propaganda Russa raggiunge le fila tedesche che richiamano al fronte il migliore tiratore di cui dispongono per uccidere Vassili Zaitsev, ossia l’SS Standartenführer Erwin König.
Mentre infervora la battaglia va in scena un duello mortale fatto di nervi tra due letali avversari.

Bel Film che non si ferma a narrare di guerra e combattimenti ma ci mostra i volti umani dei protagonisti, l’importanza della propaganda e un pizzico di storia d’amore.
Ben girato ed interpretato, immerge lo spettatore nello scenario di una delle più sanguinose battaglie della storia, raccontandogli una storia di eroi, intrattenendolo al meglio per due ore.

Voto Finale: Bello

Frase del film: Lui non sa nemmeno che esisti, ma in quel momento gli sei più vicino di chiunque altro al mondo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Combattimenti, Dar la Caccia, Guerra, Militari, Recensioni, Russia, Seconda Guerra Mondiale, Storia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...