Il libro della giungla

Mowgli, Baloo e Bagheera in carne ed ossa!
Il libro della giungla
Titolo: Il libro della giungla
Regia: Jon Favreau
Cast: Neel Sethi
Protagonisti: Animali, Bambini
Materia: Fantastico
Energia: Avventure
Spazio: India
Tempo: 1800

Mowgli, cresciuto nella giungla indiana dai lupi, vive con loro, è benvoluto da tutti soprattutto dalla sua madrina Bagheera, la pantera.
Quando Shere Khan, la tigre che odia gli uomini perché l’hanno ferita, ritorna, vuole il ragazzo per la sua vendetta.
Mowgli per non mettere in pericolo il suo branco decide di partire, lasciare la foresta per raggiungere gli uomini.
Shere Khan vuole Mowgli morto e terrorizza tutta la giungla nell’attesa che la notizia arrivi a Mowgli e far si che torni per aiutare il branco.
Mowgli da solo nella giungla si fa nuovi amici e arriva nei pressi del villaggio degli uominimi che usano il fiore rosso, ma si ferma a fare società con l’orso Baloo, che lo incita a creare e ad usare strumenti e attrezzi, proibiti dalle leggi del branco.
Proprio grazie ai suoi trucchi imparati nelle sue avventure torna e riesce a salvare il branco.

Film avventuroso ispirato al celebre libro del 800 rilanciato dal film di Walt Disney.
Niente cartoni ma personaggi animati in carne ed ossa grazie ad effetti speciali all’avanguardia.
Il film ben ritmato, presenta scene crude al punto giusto, risultando non solo per ragazzi.

Voto Finale: Accettabile

Frase del Film: Quante vite può valere questo cucciolo D’uomo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1800, Animali, Avventure, Bambini, Fantastico, India, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...