Tutto può accadere a Broadway

Come è piccolo il mondo a Broadway.
Tutto può accadere a Broadway
Titolo: Tutto può accadere a Broadway
Regia: Peter Bogdanovich
Cast: Owen Wilson, Imogen Poots, Kathryn Hahn, Will Forte, Rhys Ifans, Jennifer Aniston, Austin Pendleton
Protagonisti: Artisti
Materia: Commedia, Teatro
Energia: Storie di Vita
Spazio: New York
Tempo: 2010

Isabella è un’aspirante attrice che sbarca il lunario come prostituta, in cura da un’analista proprio come il giudice Pendergast, suo cliente, ossessionato da lei.
Un cliente colpito da lei gli offre 30.000 dollari per smettere e inseguire il suo sogno di diventare attrice.
Il giorno dopo a un’audizione per un ruolo da squillo a teatro e proprio lì ci trova il cliente della sera prima, Arnold Albertson, un regista affermato.
Nell’audizione Isabella si ritrova a recitare una scena a tema tradimento proprio con la moglie del regista Albertson, perfettamente nel ruolo va a segno e viene scelta nonostante Albertson le provi tutte per scartarla.
Isabella viene invitata a cena da un’assistente del regista, figlio del giudice Pendergast.
La sera a cena si ritrovano nello stesso ristorante con il giudice, la terapista chè è anche la fidanzata del figlio e assistente di Albertson, anche lui presente al ristorante con la moglie e un famoso attore, protagonista della commedia, accompagnato da uno squillo amica di Isabella,.
Viene fuori tutto e i rapporti tra le persone cambiano, ma non cambiano le persone, infatti il giorno dopo in un hotel si ritrovano tutti ancora una volta, ma stavolta con compagni diversi.
In pieno caos iniziano le prove, tutti presenti con i loro problemi sulle spalle a recitare una commedia che parla di tradimenti, amore e squillo.

Veloce e brillante commedia degli equivoci sullo sfondo del mondo teatrale legato a Broadway e alla grande mela.
Anche se la trama non lascia il segno sarà comunque una visione con il sorriso stampato in faccia.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Tutti abbiamo bisogno di un pò di magia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2010, Artisti, Commedia, New York, Recensioni, Storie di Vita, Teatro e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...