Brooklyn

Giovane immigrata irlandese sbarca a New York con una valigia piena di speranze.
Brooklyn
Titolo: Brooklyn
Cast: Saoirse Ronan, Emory Cohen, Domhnall Gleeson, Jim Broadbent, Julie Walters
Regia: John Crowley
Protagonisti: Donne, Immigrati
Materia: Amore
Energia: Emancipazione, Lotta Interiore
Spazio: New York, Irlanda
Tempo: Anni 50

Eilis Lacey è una giovane ragazza irlandese che decide di andare in America e cambiare vita lasciandosi alle spalle la mamma e la sorella e una vita che gli stà stretta, andando verso un futuro ignoto ma pieno di speranza.
In America grazie ad un sacerdote irlandese l’aspettano un letto e un lavoro.
Eilis viene ospitata a Brooklyn e nonostante abbia un lavoro non riesce ad essere felice, ad integrarsi, la nostalgia non l’abbandona mai.
Il prete avvisato dalla sorella Rose che dalle lettere intuisce il disagio di Eilis, la iscrive ha una scuola serale per contabili.
Eilis inizia a uscire dal guscio e ad ambientarsi fino a conoscere Tony un ragazzo di origine italiana, educato e divertente.
L’amore porta la felicità anche se una parte di Eilis è ancora legata all’Irlanda e alla sorella Rose.
Il destino porta via Rose senza che lei possa rivederla così Eilis decide di tornare in Irlanda dalla madre non prima di essersi sposata in segreto con Tony.
Tornata in Irlanda per rimanerci un mese, la permanenza si prolunga, tra le faccende lasciate in sospeso nel lavoro dalla sorella e la mamma all’oscuro del suo matrimonio e disperata per il vuoto lasciato.
Eilis scopre che tutto quello di cui aveva bisogno prima della partenza adesso ce l’ha, un diploma, un lavoro ed è vista come una star di Hollywood dalla gente locale.
Inizia a frequentare un bravo ragazzo irlandese benestante, la madre è felice e si paventa un futuro in Irlanda per lei.
Ben presto riaffiorano cose che aveva dimenticato, cose che l’avevano spronata a partire e riaffiora l’amore per Tony.

Bella e semplice storia d’amore che illumina un quartiere come Brooklyn e tutta una serie di tematiche sull’immigrazione negli anni 50.
Bellissima prova di Saoirse Ronan perfetta nei panni della giovane ragazza che si emancipa e cresce, trovando la sua strada.

Voto Finale: Bello

Frase del Film: “La gente dice che ci vivono molti irlandesi, è come essere a casa, è vero?”, “Si è proprio come essere a casa!”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Amore, Anni 50, Donne, Emancipazione, Immigrati, Irlanda, Lotta Interiore, New York, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...