La grande scommessa

Addentriamoci nell’alta finanza e nei motivi che hanno portato alla grande crisi finaziaria del 2007
La grande scommessa
Titolo: La grande scommessa
Cast: Christian Bale, Steve Carell, Ryan Gosling, Brad Pitt, Melissa Leo, Marisa Tomei
Regia: Adam McKay
Protagonisti: Dirigenti
Materia: Finanza
Energia: Indagini
Spazio: Usa
Tempo: 2000

Un CDO, Collateralized debt obligation, è un’obbligazione che ha come garanzia un debito, composto da decine o centinaia di obbligazioni, a loro volta garantite da un altrettanto elevato numero di debiti individuali.
I CDO dei mutui immobiliari sono ritenuti i più sicuri investimenti da vent’anni a questa parte tanto che le banche li vendono come il pane, Cosi le banche hanno iniziato a metterci dentro anche i “subprime”, i mutui elargiti con scarse garanzie, gonfiando il mercato, tutto quello che non riuscivano a vendere lo riimpacchettavano in nuovi CDO sintetici, CDO di CDO, il tutto a rating sopravvalutati, grazie alle agenzie di rating compiacenti.
Michael Burry responsabile di un fondo d’investimento, vista l’instabilita del mercato immobiliare americano e vista l’imminente crisi economica che farà perdere posti di lavoro, intuisce il crollo del mercato dopo neanche troppi studi e indagini.
Burry scommette contro i CDO investendo enormi cifre in CDS, Credit default swap, che garantiranno enormi guadagni in caso di crollo dei CDO, in pratica vende dei CDO virtuali adesso per ricomprarli quando saranno spazzatura.
Le banche prendono i suoi soldi convinte che il mercato immobiliare non crollerà mai.
Solo in pochi seguono Burry non dopo aver visto con i loro occhi il baratro che si stà avvicinando.
Quando il crollo inizia le banche spalleggiate dalle agenzie di rating che hanno in pugno, continuano a impacchettare CDO di CDO e venderli come oro ai piccoli investitori, fino all’ultimo.
Il crollo è ormai sotto gli occhi di tutti, la storica banca Lehman Brothers va in bancarotta ed inizia una recessione che presto varcherà l’oceano trascinandosi per anni.
La grave crisi colpisce milioni di persone, in pochi si arricchiscono, e nessuno pagherà il conto.

Film difficile con termini difficili sul mondo della finanza, centrato sulla crisi del 2008 la cui ondata di recessione ancora fà sentire i suoi effetti.
Il tentativo di mettere a suo agio lo spettatore con spiegazioni elementari riesce fino ad un certo punto.
Non per tutti, più facile da seguire con un telecomando dotato di pausa e indietro, per risentire le “semplici” spiegazioni dei vari termini del gergo finanziario.

Voto Finale: Accettabile

Frase del Film: Insomma chi è che non pagherà il mutuo!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Brad Pitt, Dirigenti, Finanza, Indagini, Recensioni, USA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...