Faccio un salto all’Avana

Brignano va a Cuba a riprendere il fratello maggiore scomparso da anni.
Faccio un salto all'Avana
Titolo: Faccio un salto all’Avana
Cast: Enrico Brignano, Francesco Pannofino
Regia: Dario Baldi
Protagonisti: Fratelli, Truffatori
Materia: Commedia, Seconda Chance
Energia: Ricongiungimento
Spazio: Roma, Cuba
Tempo: 2010

Fedele cresciuto con il mito del fratello maggiore Vincenzo, è succube della vita e lavora per ripagare proprio i debiti del fratello suicida.
Scoperto che il fratello si è finto morto ed è a Cuba, parte per andare a riprenderlo.
Trovato Vincenzo scopre che vive di espedienti e truffe ai turisti e di tornare a Roma non se ne parla.
Fedele si rende conto di essere il fratello forte, infatti è lui che riuscito ad andare avanti con due famiglie sulle spalle, sopportando la moglie.
L’aria di Cuba e la sua nuova autocoscienza gli farà fare nuove ed inaspettate scelte di vita.

Commediola senza pretese e senza originalità, trama semplice e lineare senza nessun particolare degno di nota.
La coppia Brignano Pannofino non brilla certo per affiatamento propinandoci le solite gag ma ambientate a Cuba.

Voto Finale: Debole

Frase del film: Si rende conto che grazie a suo fratello sta facendo una vita d’inferno!

Questa voce è stata pubblicata in 2010, Commedia_, Cuba, Fratelli, Recensioni, Ricongiungimento, Roma, Seconda Chance, Truffatori e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...