Apes Revolution

Il nuovo refactor del pianeta delle scimmie prosegue con i primi incontri e scontri tra Uomini e Scimmie dopo la grande epidemia.
DAWN-OF-THE-PLANET-OF-THE-APES
Titolo: Apes Revolution
Regia: Matt Reeves
Cast: Andy Serkis, Jason Clarke, Gary Oldman
Protagonisti: Scimmie
Materia: Postcatastrofico, Scontro tra specie
Energia: Combattimenti
Spazio: San Francisco
Tempo: Futuro

Dieci anni dopo lo scoppio dell’epidemia dovuta la virus delle scimmie il genere umano è stato decimato, solo pochi immuni sono ancora vivi e si stanno organizzando in una nuova società sulle rovine della vecchia.
Un moderno medioevo dove le scimmie vivono sotto Cesare in un villaggio nel bosco, mentre gli umani per sostenersi e riscaldarsi hanno bisogno di energia.
Cercando di ripristinare una centrale elettrica su una diga alcuni uomini si imbattono nella colonia di scimmie intelligenti fondata da Cesare, e da lui comandata.
Molti umani pensano che le scimmie vadano eliminate come esseri inferiori, solo pochi capiscono che possono convivere in pace.
Le scimmie molto più pacifiche sono fomentate da Koba che odia gli umani per le angherie subite nei laboratori di ricerca, ma Cesare ha l’ultima parola e vuole la pace perchè guerra vuol dire molti morti tra scimmie e umani.
Koba accecato dall’odio scopre dove gli uomini tengono al sicuro le armi e spara a Cesare con una di queste, facendo ricadere la colpa sugli uomini e scatenando la guerra con gli umani.
Malcolm, uno dei tecnici che lavorava alla diga trova e soccorre Cesare morente, salvandogli la vita.
Cesare è l’unico che può fermare questa guerra sfidando Koba per riprendere il controllo del branco, ce la farà indebolito dalle ferite?

Questo sequel dell’Alba del pianeta delle scimmie vede uomini e scimmie organizzati in colonie con regole diverse, il loro incontro confronto è un pò troppo semplificato per dare spazio ai combattimenti, forse sarebbbe stato più bello approfondire diversità e similarità, le stesse che vanno a convergere nel pensiero finale di Cesare
Pensiero che vede Cesare ricredersi sul fatto che le scimmie fossero diverse dagli uomini, migliori, trovando molte analogie tra le due specie nell’avidità e nell’odio di Koba e i suoi seguaci.
Ottimi gli effetti speciali, talmente buoni che sembrano non esserci.

Frase del film: Pensavo che le scimmie fossero migliori degli umani, invece sono esattamente uguali

Voto finale: Accettabile

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Combattimenti, Futuro, Gary Oldman, Postcatastrofico, Recensioni, San Francisco, Scimmie, Scontro tra specie e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Apes Revolution

  1. Ivan ha detto:

    Ho amato questo film e mi piacerebbe sapere un tuo parere sulla recensione che ho scritto sul mio blog!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...