Laureata… e adesso?

Finiti gli studi non sarà facile realizzare quei sogni che avevamo nel cassetto e soprattutto capire con chi veramente condividerli.
postgrad_laureata_e_adesso
Titolo: Laureata… e adesso?
Regia: Vicky Jenson
Cast: Alexis Bledel, Zach Gilford, Michael Keaton
Protagonisti: Disoccupati
Materia: Commedia, Mondo del lavoro
Energia: Storie di Vita
Spazio: Los Angeles
Tempo: 2000

Ryden dopo anni di studio al college mantenuto grazie alla borsa di studio, insieme al suo inseparabile amico Adam, da sempre innamorato di lei, si laurea.
Finalmente potrà realizzare il suo sogno, lavorare alla Happerman & Browning.
La vita la mette davanti alla realtà, non solo il posto che voleva viene dato alla snob del college grazie a raccomandazioni, ma non riesce a trovare lavoro cosi è costretta a tornare dai suoi.
La famiglia di Ryden è un pò eccentrica e lei ci si sente stretta, non tanto per loro ma per il fatto di non trovare il suo spazio nel mondo.
Ryden è a terra solo Adam le stà vicino e la incoraggia sostenuto dal suo amore per lei, alla fine Ryden allontana anche lui.
Fino a che tutto cambia, gli propongono il lavoro alla Happerman & Browning e finalmente la vita riprende forma ma ben presto capisce che manca qualcosa, qualcuno.
Adam è andato alla Columbia a New York, e la sua assenza fa capire a Ryden che quello vuol fare nella vita è soltanto la metà dell’equazione, l’altra metà è con chi lo vuol fare.

Commedia a vago tema sul senso della vita oscurato dalla presenza ingombrante di una famiglia surreale ben rappresentata e interpretata dal lunatico padre Michael Keaton, la cui interpretazione mi fa venire voglia di vedere Birdman, il film nominato agli oscar 2015.
Un simpatico film che alla fine non raggiunge quegli obbiettivi che sembrava porci, farci divertire e allo stesso tempo riflettere.

Frase del film: Sei così ossessionata dal tuo futuro che ti sei completamente dimenticata delle persone che ti vogliono bene.

Voto finale: Insufficiente

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Commedia, Disoccupati, Los Angeles, Mondo del lavoro, Recensioni, Storie di Vita e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...