Uno sparo nel buio

Rivediamo Clouseau esordire come protagonista in un’esilarante commedia da vedere e rivedere.

Clouseau con l"innocente" Maria Gambrelli

Clouseau con l”innocente” Maria Gambrelli


Titolo: Uno sparo nel buio
Regia: Blake Edwards
Cast: Peter Sellers, Elke Sommer, Herbert Lom
Protagonisti: Forze dell’ordine
Materia: Comicità, Omicidi
Energia: Indagini
Spazio: Francia
Tempo: Anni 60

L’ispettore Clouseau viene chiamato alla villa del miliardario Ballon per un caso talmente semplice da sembrare già risolto.
Dopo uno sparo e sfondata una porta la cameriera Maria Gambrelli è stata trovata accanto al cadavere dello chaffeur, nella stanza chiusa dall’interno, con la pistola ancora fumante.
Ma quando Clouseau la va ad interrogare se ne innamora e convinto che una persona tanto angelica non può uccidere nessuno la libera suscitando le ire del suo capo, l’Ispettore Capo Dreyfuss.
Dreyfuss odia Clouseau e lo trasferirebbe volentieri alla Martinica, ma nell’idiozia del sottoposto ce un fondo di verità, nella villa susseguono le morti e se Clouseau, l’idiota, avesse ragione?
Cluoseau e Maria escono e si divertono lasciando una scia di morte e il sorriso sulle allegre faccie.

Con questo film e come costola de la Pantera Rosa nasce il mito Clouseau.
L’impacciato ispettore convinto di essere un grande detective, con i suoi problemi di lingua si tiene in forma grazie al maggiordomo che ha l’ordine di attaccarlo senza quartiere, dando origine ad una miscela comica esplosiva.
Classico intramontabile che garantisce due ore di sano divertimento, da vedere e rivedere, sempre!

Frase del film: Se dovessi proteggere un’assassino a chi vorresti che fosse affidato il caso?

ReVoto finale: Esilarante

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anni 60, Comicità, Forze dell'Ordine, Francia, Indagini, Omicidi, Peter Sellers, ReRecensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...