Divergent

Abneganti, Pacifici, Candidi, Intrepidi e Eruditi: voi chi scegliete?
Divergent
Titolo: Divergent
Cast: Shailene Woodley, Theo James, Ashley Judd, Kate Winslet, Jai Courtney, Tony Goldwyn
Regia: Neil Burger
Protagonisti: Adolescenti
Materia: Fantascienza, Cospirazione
Energia: Addestramento, Combattimenti, Lotta per la Libertà
Spazio: Chicago
Tempo: Futuro

In un futuro postcatastrofico non ben identificato ci troviamo a Chicago dove la società è organizzata in fazioni e il mondo abitabile è la città contornata da altissime barriere per difendersi da chissa quale nemico od evento avverso.
La popolazione divisa in Abneganti, Pacifici, Candidi, Intrepidi e Eruditi esalta le qualità del singolo al servizio della società.
Gli adolescenti al sedicesimo anno sono chiamati a scegliere la propria fazione indirizzati da un test attitudinale, una volta scelta la fazione è per sempre, non si può più cambiare e per chi fallisce l’addestramento ce l’espulsione e la vita ai margini della società tra gli Esclusi.
Al test chi mostra più qualità per più fazioni è segnalato come Divergente ed escluso dalla società perchè ritenuti incontrollabili.
Beatrice, Tris per gli amici, è una di questi.
Tris al test viene aiutata e il test insabbiato, lei figlia di Abneganti la fazione al potere, opta per gli Intrepidi, la fazione d’azione i cui membri sono sempre di corsa saltano sui tram e dalle finestre, insomma sembra che facciano “Parkour”.
L’addestramento è duro per lei che non è pura ma grazie alle sue facoltà riesce a superarlo brillantemente tanto da far sospettare agli istruttori che sia una divergente.
Sempre dutrante l’addestramento Beatrice scopre che i vertici degli Eruditi stanno complottando con quelli degli Intrepidi per rovesciare il governo degli Abneganti.
Beatrice non è sola, come lei altri divergenti nel tempo si sono inseriti tra le varie fazioni, insieme lotterano per aiutare gli Abneganti.

Il film parte bene e coinvolge lo spettatore in un mondo misterioso con meccniche da scoprire, ma ben presto il film “diverge” verso un racconto d’azione piuttosto che approfondire personaggi e fazioni, trascurandole totalmente alcune.
La bella ambientazione non sfruttata e il finale fine a se stesso lo rendono un prodotto da botteghino.

Voto Finale: Insufficiente

Frase del film: La fazione prima del sangue!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Addestramento, Adolescenti, Chicago, Combattimenti, Cospirazione, Fantascienza, Futuro, Lotta per la Libertà, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Divergent

  1. Pingback: Insurgent (1800) | Il cinefilo insonne

  2. Pingback: Maze Runner – Il labirinto | Il cinefilo insonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...