Tris di donne e abiti nuziali

Giochiamoci le nostre carte con Castellitto sicuri di vincere.
tris
Titolo: Tris di donne e abiti nuziali
Cast: Sergio Castellitto, Paolo Briguglia, Raffaella Rea, Iaia Forte
Regia: Vincenzo Terracciano
Protagonisti: Malati
Materia: Famiglia, Comportamento Umano, Poker
Energia: Febbre del gioco, Sofferenza Familiare
Spazio: Napoli
Tempo: 2000

Franco Campanella giovane pensionato, ex impiegato, si rovina con il gioco d’azzardo.
Giocare denaro per vincere e rigiocarlo ancora e ancora e ancora fino a perdere tutto, non importa se a poker a biliardo o alla sala corse giocare fino alla fine.
Presto arriva il matrimonio della figlia, ma la pensione non gli dura neanche una settimana, non ha il coraggio di dire alla famiglia che non ha i soldi e non gli danno finanziamenti visti i molteplici assegni scoperti che ha sempre rifilato, finisce cosi in mano agli strozzini.
Franco vive nella bugia, inganna gli altri ma soprattutto se stesso, accumula debito su debito, nei pochi momenti di lucidità appare la personalità di un padre amorevole e premuroso ma bisognoso di aiuto che l’ambiente familiare non riesce a dargli.
Quando tutto viene a galla, la famiglia rimette insieme le poche finanze e decide di giocarseli, ma tenendo il padre fuori dai giochi.

Il bravo Castellitto in un semplice film sul gioco d’azzardo, visto come malattia, come ossessione.
Visione semplicistica e asettica del problema del gioco d’azzardo, problema quantomai reale ed attuale, quasi una piaga sociale, che va dal lotto al poker alle slot machine alle scommesse.
Il debole Franco è preso dalle spire del gioco e portato a fondo, cosi lo spettatore è preso dal dramma di questo piccolo uomo e portato verso l’inevitabile finale.

Voto Finale: Accettabile

Frase del Film: Mi devo rifare

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Comportamento Umano, Famiglia, Febbre del Gioco, Malati, Napoli, Poker, Recensioni, Sofferenza Familiare e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...