I predatori dell’arca perduta

raiders_of_the_lost_arkTitolo: I predatori dell’arca perduta
Regia: Steven Spielberg
Cast: Harrison Ford, Karen Allen, John Rhys-Davies, Denholm Elliott
Protagonisti: Eroi
Materia: Commedia, Avventura, fantastico
Energia: Recupero Oggetti
Spazio: Terra
Tempo: Anni 30

Il famoso archeologo Dr Jones è contattato dai servizi segreti per contrastare le ricerche naziste su manufatti esoterici, in particolare i tedeschi sono vicini a scoprire l’arca dell’alleanza, l’arca che conteneva le tavole della legge.
Ma Indy li anticipa impadronendosi del medaglione di Ra che indica il posto dove è sepolta.
Gli scavi vicino a Il Cairo fatti di nascosto in mezzo all’area di ricerca tedesca vengono scoperti e i tedeschi si impossessano dell’arca.
Indy da solo contro i tedeschi deve recuperare l’arca e la sua vecchia fiamma, sempre in mezzo più d’intralcio che d’aiuto.

Secondo film in ordine temporale dopo “il tempio maledetto“, ma il primo uscito al cinema con protagonista il Dr Jones.
Avventure e gag al ritmo del famosissimo jingle che caratterizza il nostro eroe, un film che non ha bisogno di altre presentazioni.

Voto Finale: Imperdibile

Frase del film: Sono ormai tremila anni che l’uomo è alla ricerca dell’arca perduta

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anni 30, Avventura, Commedia, Eroi, Fantastico, Harrison Ford, Recensioni, Recupero Oggetti, Terra e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a I predatori dell’arca perduta

  1. Pingback: Indiana Jones e l’ultima crociata | Il cinefilo insonne

  2. Pingback: Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo | Il cinefilo insonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...