Pulp Fiction

Pulp-FictionTitolo: Pulp Fiction
Regia: Quentin Tarantino
Cast: John Travolta, Samuel L. Jackson, Tim Roth, Amanda Plummer, Bruce Willis, Ving Rhames, Uma Thurman, Harvey Keitel, Christopher Walken, Quentin Tarantino, Steve Buscemi
Protagonisti: Criminali
Materia: Criminalità Organizzata, Droga, Vendetta, Commedia
Energia: Violenza, Recupero Oggetti
Spazio: Los Angeles
Tempo: Anni 90

Vincent Vega e Jules Winnfield sono degli spietati killer, talmente abituati al loro lavoro che per loro andare ad uccidere qualcuno è come andare a fare la spesa.
Mentre fanno un lavoro rimangono miracolosamente illesi in una sparatoria cosi Jules decide di smettere.
Vincent non crede che Jules lo farà ma ha altri problemi a cui pensare, deve uscire con Mia, la ragazza del capo, per non farla annoiare, e stando attento a non fare casini viste le storie che girano intorno ai trattamenti che riserva il capo a chi frequenta la sua Mia.
Un’altro protagonista del film è Butch, il pugile e il suo orologio d’oro tramandato da generazioni.
Butch combina un’incontro con Marcellus, il capo di Vincent e Jules, ma vince e scappa avendo puntato molti soldi sull’incontro ad una quota favorevole.
Ma la ragazza di Butch dimentica a casa il suo orologio d’oro, e lui decide di tornare a prenderlo nonostante i killer che sono sulle sue tracce.

Le avventure dei nostri fantastici personaggi sono narrate a episodi non in ordine cronologico, con maestria, quasi fosse un film ad episodi.
I bellissimi dialoghi sulle piccole cose si incastonano come gemme tra le scene portanti del film rendendolo più brillante.
Difatti il successo del film è dovuto proprio al fatto di illuminare il punto di vista dei cattivi, in modo da far sembrare la violenza, la crudeltà, la droga e il valore delle cose, come cose di tutti i giorni.
Un film capolavoro esagerato di Tarantino che lo ha consacrato tra i grandi, lanciando e rilanciando grandi attori.

Voto Finale: Capolavoro

Frasi dei film: dovremmo avere dei fucili per cose di questo tipo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Anni 90, Christoper Walken, Classic, Commedia, Criminali, Criminalità Organizzata, Droga, Los Angeles, Recensioni, Recupero Oggetti, Samuel L. Jackson, Vendetta, Violenza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Pulp Fiction

  1. Pingback: Django Unchained | Il cinefilo insonne

  2. Pingback: RocknRolla | Il cinefilo insonne

  3. Pingback: Una vita al massimo | Il cinefilo insonne

  4. Pingback: Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: Il ladro di fulmini | Il cinefilo insonne

  5. Pingback: Road of No Return | Il cinefilo insonne

  6. Pingback: Get Shorty | Il cinefilo insonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...