Hungher games

Titolo: Hungher games
Regia: Gary Ross
Cast: Jennifer Lawrence, Josh Hutcherson, Elizabeth Banks, Woody Harrelson, Stanley Tucci, Donald Sutherland
Protagonisti: Adolescenti, Gladiatori
Materia: Fantascienza
Energia: Sopravvivenza, Addestramento, Combattimenti
Spazio: Usa
Tempo: Futuro

Gli Stati Uniti non lo sono più, una guerra civile ha visto la nascita di Panem, i 12 distretti che scatenarono la ribellione sedata, offrono come tributo un giovane e una giovane tra i 12 e i 18 anni per partecipare ad un gioco, show televisivo, all’ultimo sangue, dove non solo si salverà l’ultimo sopravvissuto ma esso verrà ricoperto d’oro e gloria.
Sono gli Hunger Games, l’evento dell’anno, un reality vero e proprio diretto da una sapiente regia con ascolti planetari, dalla presentazione dei nuovi gladiatori, il loro addestramento, alla competizione vera e propria che si svolge in campo aperto ma delimitato e controllato da telecamere e sensori di ogni tipo, tutto per soddisfare il pubblico e sedare quella violenza insita nell’uomo e controllare le popolazioni dei vari distretti.
Per la 74 edizione nel distretto 12 viene sorteggiata una bambina, per cui la sorella Katniss si offre volontaria al suo posto.
Katniss abituata a cavarsela da sola, venendo da uno dei distretti più poveri, darà prova di forza e umanità e sara da esempio per gli ascoltatori dei vari distretti instillando in loro un senso di unità e libertà, lo stesso che i giochi volevano soffocare.

Tratto dal romanzo di Suzanne Collins, il film presenta fantascienza e azione ma neanche tanti, il film viaggia su tutta la preparazione ai giochi, su come questi ragazzi provenienti dai 12 distretti poveri, vengono addestrati nel lusso di Capital City per uccidersi.
Ganza l’idea e la preparazione allo spettacolo, infatti non vince solo il più forte fisicamente ma quello che riuscirà a creare un personaggio vistoso avrà la possibilità di ottenere degli aiuti e quindi vantaggi da quella regia occulta che vuole sia gli ascolti sia sangue per la folla.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: Tifa per i tuoi eroi, piangi quando li uccidono

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Addestramento, Adolescenti, Combattimenti, Fantascienza, Futuro, Gladiatori, Recensioni, Sopravvivenza, USA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Hungher games

  1. Pingback: Hunger Games: La ragazza di fuoco | Il cinefilo insonne

  2. Pingback: Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte I | Il cinefilo insonne

  3. Pingback: Hunger Games: Il canto della rivolta – Parte II | Il cinefilo insonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...