Il cavaliere della valle solitaria

Un uomo ha la sua via tracciata, non può cambiarla, non avrei dovuto dimenticarlo.

Titolo: Il cavaliere della valle solitaria
Regia: George Stevens
Cast: Alan Ladd, Jean Arthur, Van Heflin, Jack Palance
Protagonisti: Coloni, Cowboys
Materia: Western
Energia: Lotta per la Libertà, Aiutare il Prossimo
Spazio: Alabama
Tempo: 1800

Al ranch degli Starrett arriva uno straniero, Shane, un pistolero di passaggio, chiede acqua e stà per andarsene, quando arrivano degli uomini a minacciare la famiglia.
Gli Starrett, come gli altri piccoli allevatori e contadini danno fastidio perchè sono in mezzo ai grandi pascoli, mira dei grandi allevatori, Ryker su tutti.
Mentre li minacciano, lo straniero si dichiara suo amico, nasce così un’amicizia, prima con l’ospitalità, poi Shane sembra cambiar vita e stabilizzarsi e lavorare nella fattoria con loro.
Ma l’allevatore Ryker ingaggia un pistolero, e cerca di provocare gli allevatori per ucciderli senza incorrere nella legge invocando la legittima difesa.
Tende una trappola a Starrett ma Shane si presenta al posto suo.

Dire che è il classico film sulla colonizzazione della prateria americana, dove l’eroe solitario aiuta gli altri ed è d’esempio per i bambini, è riduttivo.
Visto che siamo negli anni 50, direi più che altro è un capostipite del genere che ha ispirato altri film a venire in america e in italia, in fondo Lo chiamavano trinità, non ci và molto lontano come trama.
Rimane un film degli anni 50, se ne teniamo conto possiamo apprezzarne le sfumature, se ci soffermiamo alle immagini con fare critico gli possiamo trovare i vari difetti dovuti ai tempi che furono.

Voto Finale: Accettabile

Frase del film: “Non è con te che ce l’abbiamo”, “sei proprio sicuro?”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1800, Aiutare il Prossimo, Alabama, Coloni, Cowboys, Lotta per la Libertà, Recensioni, Western e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il cavaliere della valle solitaria

  1. Pingback: Logan | Il cinefilo insonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...