Tutta colpa di giuda

Titolo: Tutta colpa di giuda
Regia: Davide Ferrario
Cast: Kasia Smutniak, Fabio Troiano, Luciana Littizzetto
Protagonisti: Attori, Criminali
Materia: Teatro, Religione, Carcere, Musicale
Energia: Intervista, Storie di Vita
Spazio: Torino
Tempo: 2000

Irena, giovane regista teatrale, decide di lavorare con un gruppo di detenuti “modello” e mettere in scena la passione di gesù con loro.
Cè un problema, nessuno vuole fare Giuda, allora nuova rivisitazione moderna della passione in carcere, senza giuda e senza religione, una visione diversa, scomoda.
L’indulto risolve tutto e propone un’altra rivisitazione.

Film mezzo musicale, che vuole lanciare il messaggio che il carcere non serve a niente così com’è.
Si passa da interviste ai detenuti, a mo di fotografia-ritratto parlante a scene da Musical vero e proprio con brani originali, niente male direi.
Idea anche buona ma scene a tratti quasi infantili, da scuola di cinema o di recitazione e non per la partecipazione dei detenuti come attori.
La cosa più bella è sicuramente la canzone “tutta colpa di giuda”.

Voto Finale: Debole

Frase del film: Qua dentro per sopravvivere bisogna fare il morto

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Artisti, Carcere, Detenuti, Intervista, Musicale, Recensioni, Religione, Storie di Vita, Teatro, Torino e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...