Mean girl

Titolo: Mean girl
Regia: Mark Waters
Cast: Lindsay Lohan, Rachel McAdams, Lacey Chabert, Amanda Seyfried,
Protagonisti: Adolescenti, Studenti
Materia: Scuola, Commedia
Energia: Crescita interiore
Spazio: Chicago
Tempo: Oggi

Cady, figlia di due zoologi torna vivere dall’africa in america e a scuola trova veramente una jungla.
Fa amicizia con un gay e una ragazza alternativa e viene avvertita di non frequentare il gruppo delle Barbie, delle ragazze carine che se la tirano e dicono male di tutte le altre cercando di rovinarle la vita, capeggiato dalla più odiosa e carina della scuola, Regina.
Ma lei viene notata dalle barbie e cosi daccordo con i suoi amici decide di frequentare le barbie per sputtanarle dall’interno.
Ma far la doppia vita non è facile cosi, come si dice chi stà con lo zoppo impara a zoppicare e anche lei diventa una barbie, prendendo addirittura il posto di Regina.
Dopo l’inevitabile catasrofe dovuta all’inbruttimento l’ovvio e scontato finale buonista.

Bullismo al femminile stereotipato al massimo, quasi obsoleto, commediola di ambientazione scolastica, ideale per adolescenti o giù di li.
Sà di già visto.

Frase del film: nel mondo delle ragazze ogni lotta deve essere subdola

Voto Finale: Scarso

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Adolescenti, Chicago, Commedia, Crescita Interiore, Oggi, Recensioni, Scuola, Studenti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...