Persepolis

Titolo: Persepolis
Regia: Marjane Satrapi, Vincent Paronnaud
Genere: Animazione
Protagonisti: Donne
Materia: Animazione, Biografia
Energia: Storie di Vita, Crescita Interiore, Confronto Culturale
Spazio: Iran
Tempo: Anni 70, Anni 90

Marjane da bambina vive a Teheran nel periodo della rivolta contro lo scià, lei che è una nipote di un principe e appartenente ad una famiglia benestante comunista rivoluzionaria.
Lei bambina sente intorno a se le storie di torture, e di genocidi e della libertà e democrazia che stanno arrivando.
Scacciato lo scià, il popolo ignorante e sobillato, vota per la repubblica islamica, iniziano le epurazioni interne, e le difficoltà per la guerra con l’Iraq permettono al regime di fare leggi sempre più restrittive.
Il pur moderno Iran sotto lo scià, in pochi anni è allo sfascio.
Ed è diventato un posto pericoloso per un’adolescente con le idee rivoluzionarie, cosi la mandano a studiare in europa.
Marjane sola in europa è confusa, vive una vita frivola è sicura, mentre la sua famiglia in Iran è in mezzo al terrore e alla morte.
Quando una storia d’amore gli spezza il cuore e da sola in terra straniera non riesca a superarla, decide di tornare in un Iran senza guerra ma devastato nelle libertà, tanto che seppur vicino alla sua famiglia cade in una lunga depressione.
Ne esce e torna all’università e come gli altri studenti cercava talmente la felicità che dimenticavano che non erano liberi.
Si innamora, ma a theran non si può andare mano nella mano per strada, cosi si sposa, ma non è quello giusto e divorzia.
L’iran stava stretto a tutte le donne, “il velo è sinonimo di libertà” recitava il regime, figurarsi a lei con le sue idee, cosi incitata dalla famiglia lo lascia per sempre.

Disegni dai tratti semplici ma dalla grande espressività, riescono a comunicare allo spettatore l’immane tragedia vissuta da Marjane e denunciare lo stato in cui vive il popolo Iraniano.

Frase del film: in ogni modo non potrà mai essere peggio che sotto lo scià

Voto Finale: Accettabile

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Animazione, Anni 70, Anni 90, Biografia, Confronto Culturale, Crescita Interiore, Donne, Iran, Recensioni, Storie di Vita e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...