Darkwolf

Due sventurate vanno ad aprire una porta…

Titolo: Darkwolf
Regia: Richard Friedman
Cast: Samaire Armstrong, Aaron Van Wagner, Alexis Cruz, Sasha Williams
Protagonisti: Licantropi
Materia: Erotismo
Energia: Orrore, Dar la Caccia
Spazio: Los Angeles
Tempo: 2000

Luna piena, la polizia arresta un’energumeno, messo nel cellulare per trasportarlo in prigione, il tipo diventa un lupo mannaro, ammazza due poliziotti e scappa.
Cosi i nostri poliziotti armati di pallottole d’argento vanno alla ricerca del licantropo più forte del mondo, Darkwolf, prima che si unisca con una matriarca pura e generi una stirpe di Licantropi imbattibile. Sti cazzi!

Trama scontata, dialoghi piatti e lineari, immagini da telenovelas, scarsi effeti speciali.
La licantropa trasformata sembra la dottoressa del pianeta delle scimmie, addirittura inserita una scena di sesso per dare profondità alla trama.
La musica e il sonoro vanno a completare un opera prototipo del voto bagaglioso, e il finale con l’occhio alla terminator lo annoverano tra il bagaglioso dei bagagliosi.
Un film di serie B, di serie B, quindi C credo.

Frase del film: questa è la vita reale dove succedono cose che tu non hai mai visto e che non si possono spiegare.

Voto finale: Bagaglioso

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Dar la Caccia, Erotismo, Licantropi, Los Angeles, Orrore, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...