L’impero dei lupi

Titolo: L’impero dei lupi
Regia: Chris Nahon
Cast: Jean Reno, Arly Jover, Jocelyn Quivrin, Laura Morante
Genere: Thriller-Azione
Ambientazione: Parigi

Nel quartiere turco di Parigi un serial killer fa la terza vittima, cosi un poliziotto ricorre all’aiuto di un ex agente decorato-radiato esperto del settore turco, jean Reno.
Il serial killer uccide donne con un rituale-tortura tipicamente turco, poi ripulisce tutto con meticolsità.
La nostra strana coppia investigando con metodi poco ortodossi riesce a risalire alla realtà dei fatti, i lupi grigi, nazionalisti turchi, cercano una donna, le tre vittime hanno la sola colpa di somigliare alla ricercata.

Anna ha una malattia neurologica che le fa perdere la memoria lentamente, ma solo i volti, ormai a volte non riconosce neanche il marito.
Ma l’insistenza del marito a farla portare da uno specialista inizia a farla sospettare che lui gli nasconda qualcosa, ma quel qualcosa è lei, scopre cosi che gli hanno cambiato la faccia e cancellato la memoria e tutta la sua vita era fatta da gente che la controllava.
Anna scappa e torna dal dottore che gli aveva cancellato la memoria ripristinando quella vecchia, cosi ricorda che in pratica l’antiterrorismo in un progetto di ricondizionamento mentale, ha preso lei per una clandestina pensando che fosse una signora-nessuno,
Invece è la figlioccia del capo dei lupi grigi, e un corriere della droga in fuga avendo tradito, era cosi in cerca di documenti dopo aver cambiato la faccia.
La polizia la cerca, i lupi grigi la cercano, l’anti terrorismo la cerca, recuperare la droga e scappare sarà dura ma è l’unica cosa rimasta da fare.

La trama è un pò incasinata ma neanche tanto, ma è sugli elementi basilari che perde credibilità, scene d’azione pessime da film di serie B.
Il peggior Jean Renò mai visto, che è comunque meglio di tutti gli altri messi assieme, compresa la “nostra” Laura Morante, recitazione zero.

Voto finale: Scarso

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Azione, Investigativo, Recensioni, Thriller e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...