Qualunquemente

Titolo: Qualunquemente
Regia: Giulio Manfredonia
Cast: Antonio Albanese, Sergio Rubini
Genere: Comico
Ambientazione: Calabria

Cetto La Qualunque torna in Italia dopo essersi dato alla macchia per vari problemi.
Scopre che la società intorno stà cambiando, all’orizzonte si paventa la legalità, il bimbo stà crescendo non proprio come il padre.
Non rimane che rimboccarsi le maniche e rimettere le cose a posto, è l’ora di scendere in campo.
Si presenta cosi alle elezioni per rimettere le cose a posto, usando i suoi metodi diciamo poco ortodossi.

Con un tempismo che neanche gli Inca saprebbero riusciti a calcolare, è uscito in pieno Bunga Bunga dove il personaggio di Albanese è a suo agio.
Il film è una specie di comico di denuncia, dove a scene assurde prettamente comiche si alternano altrettante scene assurde prettamente reali.
Purtroppo però non è ne l’uno e nell’altro, finisce perciò per essere solamente un capolavoro sfiorato.
Azzeccate le musiche originali.

Frase del Film: “CCHIU PILU PER TUTTI”

Voto finale: Insufficiente

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comico, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...