L’onda

Titolo: L’onda
Regia: Dennis Gansel
Cast: Jürgen Vogel

Protagonisti: Insegnati, Studenti
Materia: Scuola, Comportamento Umano
Energia: Psicologia Sociale
Spazio: Germania
Tempo: 2000

Reiner è un insegnanate moderno, con metodi d’insegnamento più vicino ai giovani rispetto ai metodi dei vecchi professori ed è visto quasi come un’anarchico alternativo.
Durante l’anno la scuola tiene una settimana di lezioni dove ogni professori si presta a spiegare una forma di governo.
Reiner ha sempre spiegato l’anarchia, ma questa volta gli tocca l’autocrazia.
Gli studenti, inizialmente scettici, non comprendono come i tedeschi possono aver seguito Hitler e non credono che una nuova dittatura possa ristabilirsi in germania.
Reiner inizia cosi un lavoro di gruppo autoproclamandosi come leader di un movimento, da delle regole da seguire per il bene di tutti, crea un nome l’Onda, uno stemma a forma di onda, una uniforme per riconoscersi appartenenti al movimento e altre piccole trovate per coinvolgere i ragazzi.
Gli studenti si coinvolgono eccome, fino a portareo fuori della scuola questo movimento, che in breve sfugge di mano al prof, e brutti episodi legati a questo movimento aumentano di giorno in giorno.
Resosene conto, Reiner prova a chiudere il movimento, ma ormai l’onda è partita cè la farà a chiuderla senza esserne travolto?

Film atipico che mostra con semplicità come, con un pò di potere e mezzi, le masse sono ancora influenzabili e trascinabili da leader più o meno carismatici, praticamente un film attuale.
Non riesco a capire cosa cottraddistingue questi film tedeschi, ne vedi un fotogramma e tac, capisci subito che è tedesco.

Voto finale: Insufficiente

Frase del Film: Voi dite che in Germania una dittatura non sarebbe più possibile?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 2000, Comportamento Umano, Germania, Insegnanti, Psicologia Sociale, Recensioni, Scuola, Studenti e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L’onda

  1. cinefobie ha detto:

    A me questo film è piaciuto molto.
    Suscita interessanti riflessioni che possono andare ben aldilà del rappresentato.
    Per di più vanta una buona fotografia.

    ^_-

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...